Lunedì 26 Settembre 2022 | 04:20

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

42,26%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

27,92%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

8,08%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

14,93%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

43,60%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

27,36%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,91%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

14,86%

Movimento 5 Stelle

 

Foggia, dopo il maltempo riunione per strade e ferrovie

Foggia, dopo il maltempo riunione per strade e ferrovie
FOGGIA - Interventi per il ripristino delle strade e quindi per la viabilità e lo studio di modifiche strutturali per la linea ferroviaria sono stati decisi nella riunione che, organizzata dalla Regione Puglia, si è tenuta oggi in prefettura, a Foggia, per fare il punto sulla situazione venutasi creata dal maltempo che ha colpito varie zone e comuni della Capitanata e in particolare dall’inondazione che ha travolto strade e ferrovia tra San Severo e Termoli.

28 Aprile 2009

FOGGIA - Interventi per il ripristino delle strade e quindi per la viabilità e lo studio di modifiche strutturali per la linea ferroviaria sono stati decisi nella riunione che, organizzata dalla Regione Puglia, si è tenuta oggi in prefettura, a Foggia, per fare il punto sulla situazione venutasi creata dal maltempo che ha colpito varie zone e comuni della Capitanata e in particolare dall’inondazione che ha travolto strade e ferrovia tra San Severo e Termoli.
 
All’incontro hanno preso parte l’assessore regionale ai Lavori pubblici, Onofrio D’Introna, l’ing. Giuseppe Tedeschi, funzionario dei Servizi della Protezione civile della Regione Puglia, funzionari delle Ferrovie, del Genio Civile, dell’Anas, del Consorzio di Bonifica, rappresentanti delle forze di polizia, il presidente della Provincia di Foggia, Antonio Pepe, i sindaci dei tre comuni più colpiti – Chieuti, Serracapriola e Roseto Valfortore – e il prefetto, Antonio Nunziante. 

Per i comuni più colpiti sono stati assicurati interventi in particolare per le strade, interventi che saranno a carico della Provincia e anche della Regione, che ha già stanziato 500 milioni di euro e che si è impegnata a reperire fondi per far fronte alle spese da affrontare. 

Per quanto riguarda le Ferrovie, saranno studiate – è stato reso noto – modifiche strutturali alla rete ferroviaria, per evitare che in futuro il binario sia travolto dalle acque in piena e dalla esondazione del fiume Fortore. Il rifacimento del tratto ferroviario danneggiato sarà a carico di Rete ferroviaria italiana (Gruppo Ferrovie dello Stato).

In una nota diffusa in serata da Ferrovie dello Stato si sottolinea che per i lavori compiuti da Rfi di “ripristino in sicurezza” del tratto ferroviario danneggiato, la società del Gruppo Ferrovie dello Stato “si è riservata di quantificare i costi e di avviare successivamente ogni iniziativa per il ristoro dei danni subiti”. Nalla nota si segnala che i lavori fatti da Rfi si sono conclusi il 25 aprile scorso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725