Domenica 25 Settembre 2022 | 15:35

In Puglia e Basilicata

Oppido Lucano, paura in paese per fuga di gas I video dell'incidente

Oppido Lucano, paura in paese per fuga di gas  I video dell'incidente
di ANTONINO PALUMBO
Una frana all'ingresso del paese sulla ss 169, ha provocato la rottura di un tubo del gas, che è anche fuoriuscito dal cratere provocando alcune fiammelle. Il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco ha evitato il peggio. E il paese non ha neanche subito una interruzione dell'erogazione. I danni ammonterebbero a 250mila euro
• E una frana sull'ex statale 93 blocca una carreggiata

26 Aprile 2009

di ANTONINO PALUMBO

OPPIDO LUCANO - Una fuga di gas dall’alba fino alle 16.30 di ieri, quando, grazie all’intervento di un carro bombolaio dell’Eni (con 5mila metri cubi di gas) che ha evitato di interrompere l’erogazione per l’intero paese, è stato scongiurato il rischio di un’esplosione e di una paralisi. Strada interrotta e circolazione deviata su Acerenza, per contrada Pipoli e la valle del Bradano. Ieri mattina, un serio problema alle condutture ha mandato in tilt il traffico da e per Oppido Lucano, all’ingresso ovest del paese. Proprio all’incrocio che scinde la strada fra ss 169 e la bretella che poi riporta sulla ss 169, si è verificata una fuoriuscita di gas ad alta pressione, che ha consigliato alle autorità e alle forze dell’ordine di impedire il transito dei veicoli. Almeno fino all’arrivo della cisterna, necessaria per alimentare comunque la rete, una volta chiuse le tubazioni nel punto danneggiato, ed evitare di sospendere l’erogazione del gas al paese. 

Mattinata di apprensione e passione per gli automobilisti di Oppido Lucano. Già preoccupati nei giorni scorsi da alcune frane che hanno fatto cedere in due punti la «scorciatoia» lungo la strada statale 169, hanno trovato ieri mattina la pericolosa sorpresa, all’altezza del km 20, praticamente a pochi passi dal cartello Oppido Lucano. E se chi doveva andare a Potenza, ha potuto scegliere in alternativa la strada di Tolve-Pazzano, chi ci era già tornato - assieme a coloro che arrivavano da Cancellara, Acerenza, Pietragalla - ha dovuto fare retro-front, svoltare per Acerenza in località pian del Cerro e fare il giro per la valle del Bradano, ripercorrendo la ss 169 di Genzano all’inverso. 

Nessun problema, invece, per gli abitanti della zona. Il problema potrebbe essere stato causato quasi certamente da una frana. Un’ordinanza di sgombero è stata emessa per un’abitazione di via Zanardelli. Problemi anche in località Monticello e in località Pantoni: in quest’ultimo caso la stradina di accesso al paese è ancora percorribile. I danni ammonterebbero a 250mila euro.
(Foto Tony Vece)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 

POTENZA

Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725