Domenica 25 Settembre 2022 | 16:34

In Puglia e Basilicata

Dimesso per influenza muore per un ictus

Dimesso per influenza muore per un ictus
La vittima è un uomo di 54 anni, Vito Curione, che nei quattro giorni in cui è stato male è stato condotto in tre ospedali diversi, tutti del barese. Sulla vicenda la procura della Repubblica di Bari ha avviato un’indagine per omicidio colposo in seguito alla denuncia presentata dai familiari della vittima

20 Aprile 2009

BARI - I medici del pronto soccorso lo hanno mandato a casa diagnosticandogli una sindrome influenzale, ma quattro giorni dopo è morto a seguito di un ictus. La vittima è un uomo di 54 anni, Vito Curione, che nei quattro giorni in cui è stato male è stato condotto in tre ospedali diversi, tutti del barese. Sulla vicenda la procura della Repubblica di Bari ha avviato un’indagine per omicidio colposo. 

Stando alla denuncia presentata dai familiari della vittima, l'uomo il 6 gennaio scorso è stato accompagnato per un malore al pronto soccorso dell’ospedale di Gioia del Colle (Bari) dove i medici gli hanno diagnosticato una sindrome influenzale e lo hanno dimesso. Curione è tornato a casa ma è stato colto da malore. E’ stato quindi chiamato il 118. Un’ambulanza lo ha condotto nell’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti (Bari), dove il paziente è stato ricoverato per circa tre ore prima di essere trasferito nell’ospedale di Barletta. Proprio nel nosocomio del nord barese l’uomo è morto il 10 gennaio per un ictus. 

Il pm inquirente, Angela Morea, ha avviato un’inchiesta per risalire alle cause del decesso e ha affidato ad un medico legale una consulenza.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 

POTENZA

Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725