Mercoledì 17 Agosto 2022 | 07:36

In Puglia e Basilicata

Giornata oasi Wwf record in Puglia

Giornata oasi Wwf record in Puglia
Nonostante la pioggia, sono stati numerosi i visitatori nelle Oasi del Wwf in occasione della giornata nazionale delle riserve protette.  Ottima l'affluenza a Le Cesine in Puglia, a Monte Arcosu in Sardegna, una delle poche risparmiate dal maltempo, Valpredina in Lombardia, Bosco di Policoro in Basilicata e in generale nelle riserve siciliane.

19 Aprile 2009

ROMA – Nonostante la pioggia, sono stati numerosi i visitatori nelle Oasi del Wwf in occasione della giornata nazionale delle riserve protette.  Ottima l'affluenza a Le Cesine in Puglia, a Monte Arcosu in Sardegna, una delle poche risparmiate dal maltempo, Valpredina in Lombardia, Bosco di Policoro in Basilicata e in generale nelle riserve siciliane.

Evento centrale della giornata all’Oasi di Burano, la «madre» di tutte le Oasi fondata per prima oltre 40 anni fa. Oltre ad ospitare alcuni panda di cartapesta ha visto anche la liberazione di cinque tartarughe curate nei centri di recupero animali selvatici dell’associazione. 

Giornata speciale nelle Oasi abruzzesi, dove grazie alla collaborazione con la Croce Rossa Italiana numerose famiglie colpite dal recente terremoto hanno potuto trascorrere una giornata di serenità.
Vero boom di presenze nella tenuta presidenziale di Castelporziano, vicino Roma , che ha accolto un flusso continuo di oltre 1800 visitatori.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725