Martedì 22 Gennaio 2019 | 19:50

NEWS DALLA SEZIONE

il salvataggio
Foggia, bimba in pericolo di vita trasportata d'urgenza con Falcon 50 Aeronautica

Foggia, bimba in pericolo di vita trasportata d'urgenza con Falcon 50 Aeronautica

 
IL BARLETTANO DAGOSTINO
Fatture false, il «re degli outlet» valuta se usare pace fiscale

Fatture false, il «re degli outlet» valuta se usare pace fiscale

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
Il caso
Bari, nuovo «no» della Procura al salvataggio di Interporto

Bari, altro «no» della Procura al salvataggio di Interporto

 
Capitale della Cultura
Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

 
Il riconoscimento
Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

 
Truffa aggravata
Barletta: chiedeva soldi per riviste del corpo, arrestato falso finanziere

Barletta: chiedeva soldi per riviste del corpo, arrestato falso finanziere

 
Operazione dei Cc
Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

 
Elezioni
Regionali, Basilicata al voto il 23 marzo: firmato il decreto

Regionali, Basilicata al voto il 24 marzo: firmato il decreto

 
Il Tribunale
Fallimento Fc Bari: il concordato di Giancaspro serviva solo a perdere tempo

Fallimento Fc Bari: il concordato di Giancaspro serviva solo a perdere tempo

 

decisione a Bruxelles

Ilva, Gozi: da Ue sì a lavori
per ambiente e salute

«L'Italia può proseguire i lavori per tutte le misure che riguardano le bonifiche ambientali e a tutela della salute pubblica. E deve farlo celermente. E’ stato deciso nella riunione tecnica sull'Ilva che si è tenuta ieri a Bruxelles». Così Sandro Gozi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega agli affari europei,
all’ANSA uscendo dalla commissione industria al Senato.

«Un risultato non scontato ma che è di buon auspicio sul futuro del siderurgico».

«E' stato anche riconosciuto - ha proseguito Gozzi - che questi lavori, necessari per chiudere la procedura di infrazione ambientale sul siderurgico di Taranto aperta nel 2013 nei confronti dell’Italia, non possano che essere effettuati dal Governo». Gozzi ha poi sottolineato che il risultato è frutto di un lungo lavoro di trattative con la Commissione Concorrenza guidata da Margarethe Vestager.

«Il commissario Vestager - ha detto Gozzi - ha specificato che l'avvio di un indagine sul eventuali aiuti di Stato nei confronti dell’Ilva è un atto dovuto» perchè ci sono state delle segnalazioni da parte di concorrenti dell’Ilva e di altri Paesi (in particolare Regno Unito e Belgio) anche loro nel mirino della Ue per aiuti di stato alla siderurgia.

Entro un mese, sempre secondo quanto riferito dal sottosegretario, l’Italia dovrà trasmettere a Bruxelles tutta le documentazione relativa all’indagine. In base alla normativa Ue, la Commissione potrebbe sospendere parte delle norme contenute nell’ultimo decreto Ilva attualmente in conversione al Senato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400