Venerdì 07 Ottobre 2022 | 04:59

In Puglia e Basilicata

«Un successo lo sciopero contro Natuzzi»

«La situazione è drammatica – affermano i sindacati – in questa fase di crisi tremenda la nostra regione non può assolutamente sopportare i 1.540 esuberi dichiarati dalla Natuzzi, peraltro alla scadenza degli attuali ammortizzatori sociali. Oggi le organizzazioni sindacali hanno chiesto al perfetto di Bari un incontro urgente con il coinvolgimento dell’azienda, del governo regionale e dei sindaci dei Comuni interessati»
• La Natuzzi: «Pronti al confronto»

09 Aprile 2009

BARI - Per i sindacati confederali di categoria “è riuscito lo sciopero che si è tenuto oggi negli stabilimenti Natuzzi” di Ginosa, Laterza (nel tarantino) e Santeramo in colle (Bari). Cgil, Cisl e UIl – sottolinea una nota – hanno chiesto il coinvolgimento delle amministrazioni comunali e dei prefetti di Taranto e di Bari e annunciano che le iniziative di mobilitazione continueranno. 

“La situazione è drammatica – affermano – in questa fase di crisi tremenda la nostra regione non può assolutamente sopportare i 1.540 esuberi dichiarati dalla Natuzzi, peraltro alla scadenza degli attuali ammortizzatori sociali”. “Oggi – è detto ancora – le organizzazioni sindacali hanno chiesto al perfetto di Bari un incontro urgente con il coinvolgimento dell’azienda, del governo regionale e dei sindaci dei Comuni interessati. Le organizzazioni sindacali non sono affatto d’accordo con chi prefigura la fine del settore dell’imbottito”. “Al contrario – è detto ancora – c'è la ferma convinzione che il settore è importante per il made in Italy, pertanto l’occupazione va salvaguardata”. La posta in gioco per i lavoratori e per il territorio è troppo alta – conclude la nota – quindi nessuna decisione, ivi compresa la chiusura dela falegnameria dello stabilimento di Santeramo, deve essere presa senza l’avvio del più ampio confronto tra i sindacati, l’impresa e le istituzioni”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725