Mercoledì 10 Agosto 2022 | 20:18

In Puglia e Basilicata

Nichi: non lascio la Puglia e mi candido alle europee

Nichi: non lascio la Puglia e mi candido alle europee
In un’intervista ad un quotidiano nazionale, Nichi Vendola reagisce alle affermazioni di Massimo D’Alema, secondo il quale la candidatura del governatore pugliese al Parlamento europeo avrebbe aperto “un problema alla Regione Puglia”
• Il diniego di D'alema
• Errico verso ricandidatura a Brindisi. Oggi l'incontro con Emiliano

04 Aprile 2009

ROMA - Non lascera' il governo della Regione Puglia e ambisce anche a ricandidarsi, ma si proporrà alle Europee, nonostante l’incompatibilità, perchè sente “l'obbligo morale di mettersi a disposizione”. In un’intervista ad un quotidiano nazionale, Nichi Vendola reagisce alle affermazioni di Massimo D’Alema, secondo il quale la candidatura del governatore pugliese al Parlamento europeo avrebbe aperto “un problema alla Regione Puglia”. Vendola definisce la linea della “serietà “ di Franceschini “un politicismo incomprensibile ai più “ e aggiunge che forse è un modo per il Partito democratico di fare “autocritica”, perchè “in passato ha visto una formidabile mobilità dei suoi eletti: una percentuale elevata ha lasciato gli scranni di Strasburgo per approdare ad altri mestieri”. “C'è bisogno di un nuovo protagonismo della base – prosegue -, ma anche dell’espressione di vissuti che rendano comprensibile un discorso politico”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725