Martedì 09 Agosto 2022 | 22:35

In Puglia e Basilicata

«Angeli del Sar», le promesse da marinaio del Consiglio Comunale di Brindisi

31 Marzo 2009

Uno schiaffo morale. Si dice così quando qualcuno trova un rimedio dove altri - malgrado proclami e promesse - non riescono.

Il problema è che lo «schiaffo morale» rimediato dall’Amministrazione comunale di Brindisi - rimasta sorda e insensibile alla richiesta di intitolare una strada e una piazza agli Angeli del Sar - si ripercuote sull’intera comunità brindisina, che aveva fatto sua la proposta della Gazzetta di rendere il doveroso omaggio ai Caduti.

Sindaco e giunta sembravano entusiasti, ma la commissione toponomastica individuò «solo» una rotatoria da intitolare a quegli uomini che prima di morire avevano salvato tante vite umane. Una «vergogna» subito ritirata con la coda tra le gambe. La gente si aspettava un’altra proposta invece sulla vicenda è calato il sipario perchè i politici - in questi giorni - sono in tuttaltrefaccendeaffaccendati. Promesse da marinaio, come spesso accade in questi ambienti, che offendono un’intera città.

[v. spar.]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725