Giovedì 18 Agosto 2022 | 03:01

In Puglia e Basilicata

Incidente stradale, morto il rettore seminario pugliese

Incidente stradale, morto il rettore seminario pugliese
BARI - Il rettore del Pontificio seminario regionale pugliese Pio XI, Antonio Ladisa, di 58 anni, è morto nella propria automobile, una Renault Clio, finita fuori strada, per cause da accertare, sulla strada provinciale 88, tra Giovinazzo e Bitonto, nel barese.

31 Marzo 2009

BARI - Il rettore del Pontificio seminario regionale pugliese Pio XI, Antonio Ladisa, di 58 anni, è morto nella notte nella propria automobile, una Renault Clio, finita fuori strada, per cause da accertare, sulla strada provinciale 88, tra Giovinazzo e Bitonto, nel barese. Il sacerdote viaggiava da solo a bordo dell’auto finita su un muretto al margine della strada. Sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia stradale. Sul luogo dell’incidente, sono giunti l’arcivescovo di Bari, mons.Francesco Cacucci, e il vescovo di Molfetta, mons.Luigi Martella. 

Il rettore del Pontificio seminario regionale pugliese Pio XI di Molfetta (Bari), mons.Antonio Ladisa, morto nella tarda serata di ieri in un incidente stradale, aveva ricoperto fino al gennaio scorso anche l'incarico di vice direttore del Centro nazionale vocazioni (Cnv) della Conferenza episcopale italiana. Nato a Bari il 10 novembre 1951, Ladisa era stato ordinato presbitero il 6 febbraio 1977. Oltre alla carica di rettore del Pontificio seminario regionale, dall’8 aprile 1993 era anche canonico del Capitolo metropolitano primaziale di Bari e componente di nomina arcivescovile del consiglio presbisteriale. La salma si trova attualmente nella camera mortuaria del cimitero di Molfetta. La data dei funerali non è stata ancora fissata; si attende, a questo scopo, l’autorizzazione dell’autorità giudiziaria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725