Lunedì 08 Agosto 2022 | 04:10

In Puglia e Basilicata

Brindisi, il Comune dimentica gli «Angeli del Sar». I militari no

Brindisi, il Comune dimentica gli «Angeli del Sar». I militari no
BRINDISI - Sembrava avessero fatto loro la proposta della «Gazzetta» di intitolare una via o una piazza di Brindisi ad Caduti del Sar. Ma dopo le promesse e le solite frasi fatte, il Comune di Brindisi sembra aver dimenticato del tutto gli «Angeli de Sar». Un’autentica vergogna, se si considerà che tutta la comunità brindisina aveva incoraggiato tale proposta che - ancora oggi - non avuto seguito proprio per le inadempienze dell’Amministrazione comunale. 

27 Marzo 2009

BRINDISI - Sembrava avessero fatto loro la proposta della «Gazzetta» di intitolare una via o una piazza di Brindisi ad Caduti del Sar. Ma dopo le promesse e le solite frasi fatte, il Comune di Brindisi sembra aver dimenticato del tutto gli «Angeli de Sar». Un’autentica vergogna, se si considerà che tuta la comunità brindisina aveva incoraggiato tale proposta che - ancora oggi - non avuto seguito proprio per le inadempienze dell’Amministrazione comunale. 

Intanto lunedì - in occasione delle celebrazioni dell’86° l’anniversario della costituzione dell’Aeronautica Militare - sarà intitolato un viale, all’interno dell’aeroporto, ai componenti dell’equipaggio del 15° Stormo coinvolti nell’incidente di volo avvenuto in Francia il 23 ottobre 2008». 

«Tale iniziativa - è scritto in una nota -, già fortemente voluta dal direttore amministrativo della Base Logistica delle Nazioni Unite di Brindisi John GRIFFITH, all’indomani del funesto evento, rappresenta sia un riconoscimento all’Arma Azzurra che, quotidianamente, presta il proprio supporto alle attività di peacekeeping delle Nazioni Unite, sia un omaggio agli aviatori scomparsi». 

Morirono durante un’esercitazione in Francia il capitano pilota Michele Cargogni di Brescia, il tenente pilota Marco Partipilo di Bari, il maresciallo Giovanni Sabatelli di Fasano, il maresciallo Carmine Briganti di Talsano, il maresciallo Giuseppe Biscotti di Grottaglie, il maresciallo Massimiliano Tommasi di Calimera e il marescialloTeodoro Baccaro di San Vito dei Normanni, il capitano pilota Stefano Bazzo di Vicenza.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

EDITORIALI

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725