Domenica 14 Agosto 2022 | 11:21

In Puglia e Basilicata

Magistro: Vendola si fa rimborsare anche i caffè (in un giorno 137 euro)

19 Marzo 2009

Uffici dei dirigenti, avvocatura e... scontrini del caffé. Il segretario nazionale del Psdi, Mimmo Magistro, stuzzica Nichi Vendola («che ormai frequenta poco il Palazzo») sulle spese della Regione.

Secondo Magistro il dirigente Leonardo Volpicella, il supermanager dell’area Presidenza «balzato agli onori della cronaca per aver assunto un dirigente bocciato al concorso regionale pubblico, si starebbe ristrutturando il suo ufficio creandosi anche un bagno privato, per far posto al quale sono stati sloggiati due dirigenti dell’ufficio protocollo». Magistro parla poi dell’avvocatura su cui, ricorda, Vendola «aveva detto di volersi giocare tutto il suo prestigio». Secondo il segretario del Psdi, Vendola «ha perso», perché «non solo non è cambiato niente rispetto ai suoi predecessori, ma pare che al personale interno del settore che chiedeva dignità per le parcelle, sia stato risposto che era un problema inesistente perché di qui alle elezioni ci sarebbero stati affidamenti solo agli esterni!».

E poi, fa notare Magistro, Vendola paga «dalle tasche dei pugliesi» le sue consumazioni al bar: «Nel mese di gennaio - racconta - ci sono stati scontrini per ben euro 442,25, in particolare il giorno 12/1/2009 deve essere stata una giornata movimentata e nervosa se ci state consumazioni dal bar per euro 137 con due scontrini emessi nello stesso minuto. I soliti bene informati affermano che i precedenti presidenti i caffè li pagavano di tasca loro». Sulla questione Magistro fa ironia: «Se Vendola vi invita per un caffè nel suo ufficio, sappiate che alla fine sarà un caffè “amaro” perché lo pagherete voi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725