Lunedì 26 Settembre 2022 | 04:06

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

42,26%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

27,92%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

8,08%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

14,93%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

43,60%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

27,36%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,91%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

14,86%

Movimento 5 Stelle

 

Vendola: il governo nazionale taglia i diritti alla Sanità

Vendola: il governo nazionale taglia i diritti alla Sanità
Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, intervenendo alla presentazione di un progetto di riqualificazione della rete dei consultori famigliari pugliesi. In proposito Vendola ha detto che la Regione «fa il contrario di quello che fa il governo delle destre». «Se si vuole ridurre la giostra degli sprechi – ha spiegato – non si può usare indiscriminatamente la forbice dei tagli»

18 Marzo 2009

BARI – «C'è un governo nazionale che spinge a tagliare diritti e servizi e che costruisce politiche che allargano di giorno in giorno l’area della povertà e della sofferenza sociale». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, intervenendo alla presentazione di un progetto di riqualificazione della rete dei consultori famigliari pugliesi. In proposito Vendola ha detto che la Regione «fa il contrario di quello che fa il governo delle destre, esattamente il contrario». 

«Oggi – ha rilevato – è il momento in cui bisogna investire sul territorio se si vuole ridurre la spesa sbagliata». «Se si vuole ridurre la giostra degli sprechi – ha spiegato – non si può usare indiscriminatamente la forbice dei tagli che rischia semplicemente di esercitarsi sui diritti e sui servizi». 
«Per poter ottenere dei risparmi e delle economie – secondo Vendola – bisogna viceversa investire sul territorio, arricchire le difese sociali, accompagnare le persone, le famiglie». «Vogliamo diventare – ha affermato – la Regione numero uno per quanto riguarda l’accoglienza della vita: non come una retorica o una ingerenza religiosa nella vita delle persone, ma come la costruzione di un contesto favorevole». 
«Siamo – ha detto – nella regione nella quale più forte era la proclamazione di una certa cultura confessionale della vita, ma nella quale più debole era qualunque politica di sostegno all’accoglienza della vita».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725