Lunedì 08 Agosto 2022 | 12:52

In Puglia e Basilicata

Bari, «febbre azzurra». Lunghe code per la nazionale di calcio

Bari, «febbre azzurra». Lunghe code per la nazionale di calcio
Febbre da pallone. Ormai innamorati perdutamente della loro squadra del cuore, i baresi hanno subito risposto con enorme entusiasmo al richiamo della Nazionale. Quasi undicimila i biglietti venduti in giornata per Italia-Irlanda, in programma mercoledì 1° aprile al San Nicola (foto)

17 Marzo 2009

file per partita italia calcioBARI - Febbre da pallone. Ormai innamorati perdutamente della loro squadra del cuore, i baresi hanno subito risposto con enorme entusiasmo al richiamo della Nazionale. Quasi undicimila i biglietti venduti in giornata (un massimo di quattro a testa), 10.700 sino alle ore 18 secondo un comunicato ufficiale della federazione. Tutto esaurito in vista, come sempre d’altronde, visto anche il profondo legame che unisce la città al colore azzurro. La scelta di Bari per la partita contro l’Irlanda del Trap, in programma mercoledì 1° aprile al San Nicola, ha anche il sapore di un antico rito scaramantico, visto che mai l’Italia ha lasciato Bari battuta. 

E allora, tutti in coda dalle prime ore di ieri mattina, quando, intorno alle 8, si sono formate le prime, abbastanza ordinate file davanti alle rivendite del circuito ticketone. E tantissimi anche gli stranieri residenti in città in coda, americani, greci, brasiliani soprattutto, tutti coinvolti dal richiamo dei campioni del mondo. 
file per partita italia calcio
A proposito di circuito ticketone, qualche piccolo disagio la scorsa settimana per il prevedibile assalto on-line ed alle rivendite per la messa in vendita dei biglietti dell’unico concerto italiano dei guardacaso irlandesi U2, in luglio a Milano. Un blocco di un’oretta, dalle 11 a mezzogiorno di sabato scorso, dovuto proprio al surplus di collegamenti da tutt’Italia, ha mandato «in bomba» il server nazionale, con molti malumori dei sostenitori biancorossi a caccia dei biglietti per assistere alla gara con l’Avellino. Qualche disagio e svariati mugugni, prima del ripristino del collegamento. 

Motivo in più, quello della bagarre per la Nazionale, suggerisce l’AS Bari, di tutelarsi per tempo in vista della sfida di sabato prossimo col Cittadella. Intanto Giovanni Trapattoni festeggia proprio oggi i suoi primi settant’anni.
file per partita italia calcioIeri il leggendario coach della Juve pluriscudettata e dell’Inter dei record, ha diramato le convocazioni dei verdi del trifoglio per il duplice impegno contro la Bulgaria di sabato 28 marzo (azzurri in Montenegro) a Dublino e appunto di Bari. Due straordinari campioni ad alto tasso di juventinità fanno da assistenti al Trap: Liam Brady, irlandese doc, che lasciò l’Arsenal per Torino e fu tradito per Michel Platini, e Marco Tardelli, allenatore anche di un Bari prima salvato poi finito in serie C. Irlandesi in arrivo con un volo speciale Air Lingus già lunedì, con allenamenti forse allo stadio di Molfetta, oltre alla sgambatura prevista dalla Fifa sul campo da gioco. Azzurri invece in città solo martedì pomeriggio e allenamento al San Nicola a seguire. 
Da oggi, è di nuovo febbre da biglietti.

(foto di Luca Turi)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

EDITORIALI

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725