Domenica 26 Settembre 2021 | 20:14

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

E' ai domiciliari

Manfredonia, arrestato 47enne
estorceva denaro da due anni

La vittima sarebbe stata costretta a versare 5-600 euro a settimana prima come prestito poi come «tassa» fissa attraverso minacce di morte

polizia questura di Foggia

Un pregiudicato è stato arrestato per estorsione a Manfredonia dagli agenti della Squadra mobile per aver costretto un uomo a versargli 5-600 euro a settimane da oltre due anni. In manette è finito il 47enne Matteo Renzullo, che avrebbe ricevuto dalla vittima in tutto questo tempo una somma pari a circa 60mila euro. In dettaglio tutto è iniziato due anni fa come prestito che si è trasformato in una vera e propria «tassa» dopo le pressanti richieste fatte dal pregiudicato alla vittima anche attraverso messaggi di morte e minacce con sms e messaggi di whatsapp.

Ma non è tutto. Renzullo avrebbe consegnato alla vittima due assegni per oltre 71mila euro a garanzia delle somme incassate impedendo non solo di incassarle ma pretendendone anche la restituzione. I pagamenti al pregiudicato, quindi, sono continuati sino allo scorso 12 febbraio 2018 quando, malgrado le difficoltà economiche, aveva consegnato l’ennesima somma di euro 130,00. La Polizia, cui la vittima si è rivolta, ha acquisito le conversazioni di whatsapp e anche la registrazione di una conversazione minacciosa da parte dell'estorsore. Da qui la richiesta, e l'emissione, di una ordinanza di custodia cautelare di arresti domiciliari eseguita dalla Polizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie