Mercoledì 10 Agosto 2022 | 12:45

In Puglia e Basilicata

Evasione

Foggia, vicepreside aggredito
nuovo arresto per padre violento

Foggia, vicepreside aggreditonuovo arresto per padre violento

Il provvedimento è stato notificato in carcere al 37enne accusato di aver picchiato il docente

23 Febbraio 2018

Nuovo ordine di arresto per il 37enne che ha picchiato il vicepreside della scuola «Murialdo» a Foggia colpevole di aver rimproverato il figlio. Gli agenti della I sezione criminalità organizzata della squadra mobile ha infatti notificato all'uomo un provvedimento cautelare emesso dalla procura di Foggia per il reato di evasione. Il provvedimento scaturisce dall'informativa della Questura del 18 febbraio scorso con la quale l'uomo - che era stato posto agli arresti domiciliari per l'episodio dell'aggressione - era stato beccato a una festa di battesimo infischiandosene così della misura restrittiva. Per questo motivo il papà del ragazzo era stato accompagnato in carcere a Foggia dove gli è stato notificato il provvedimento di aggravamento della misura cautelare. Nei giorni scorsi, a Foggia si è svolto un corteo cui hanno partecipato oltre 500 persone per solidarizzare con il docente aggredito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725