Sabato 20 Ottobre 2018 | 22:03

NEWS DALLA SEZIONE

A Cerignola
Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

 
Blitz della Polizia
Foggia, catturata banda di rapinatori: colpi in negozi e gioiellerie, 5 arresti

Cerignola, catturata banda di rapinatori con la «mazzuo...

 
Sanità
Foggia, stabilizzati 105 precariall'Asl dopo più di 10 anni

Foggia, stabilizzati 105 precari all'Asl dopo più di 10...

 
A Foggia
Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà...

 
Trasporti
Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

 
L'inchiesta
Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblica incolumità»

Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa...

 
Quadruplice omicidio nel 2017
Strage S.M. in Lamis, dopo un anno arrestato pregiudicato. Morirono i fratelli Luciani, innocenti

Strage S.M. in Lamis, un arresto. Morirono i fratelli L...

 
Etichetta obbligatoria
Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

 
Nel Foggiano
Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6 distributori abusivi sequestrati

Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6...

 
A Foggia
L'ambulanza è in ritardo nei soccorsi e il medico viene aggredito dalla folla

L'ambulanza è in ritardo e la dottoressa del 118 viene ...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più visti della sezione

i più letti

Dai Carabinieri

Telecamere per spiare
i dipendenti: due denunciati

Anche 12 lavoratori in nero scovati dai carabinieri in un panificio di Foggia, una pizzeria e un bar di Cerignola e in un’azienda di Apricena

Telecamere per spiarei dipendenti: due denunciati

Dodici lavoratori in nero scovati dai carabinieri in un panificio di Foggia, una pizzeria e un bar di Cerignola e in un’azienda di Apricena; due titolari di attività commerciali che avevano installato telecamere per controllare il lavoro dei dipendenti violando in tal modo lo statuto dei lavoratori, denunciati a piede libero alla Procura; sanzioni per 36mila euro; sospensioni «virtuali» dell’attività imprenditoriale, virtuali in quanto sono state subito revocati perché i 4 titolari delle aziende hanno provveduto a regolarizzare i 12 lavoratori in nero, pagando le relative multe. È l’esito dei controlli condotti dai carabinieri del «nil», il nucleo ispettorato del lavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400