Giovedì 18 Ottobre 2018 | 21:50

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

I fatti a gennaio

Manfredonia, uomo accoltellato
arrestato per atti persecutori

Un 54enne fu ridotto in fin di vita dopo una lite con un amico (anche lui arrestato) della moglie da cui doveva stare lontano per ordine del giudice

Manfedonia, 54enne accoltellatoora in manette per atti persecutori

Ridotto in fin di vita a coltellate dopo una lite, a distanza di 10 mesi un 54enne è finito agli arresti per atti persecutori rivelandosi non proprio ( o solo) vittima come inizialmente emerso. I carabinieri di Manfredonia hanno arrestato il 54enne Mario Talamo, un mese dopo le manette scattate ai polsi del suo aggressore, Antonio Vecera, 38 anni.

IN base a quanto ricostruito dai Carabinieri i due uomini, lo scorso gennaio, ebbero un violento litigio al termine del quale il 54enne fu raggiunto da diversi fendenti. Si scoprì, però, che nei confronti della vittima del ferimento era stato emesso un provvedimento di allontanamento dalla moglie, e la donna- in attesa del giudizio nei confornti del marito - si era trasferita altrove frequentando alcuni amici. Quel giorno di gennaio era in compagnia di Vecera: resasi conto della presenza del marito, lei cambiò strada e stessa cosa fece Vecera nel tentativo di raggiungere la sua auto. L'uomo però fu raggiunto da Talamo con il quale ebbe una lite durante la quale, approfittando della caduto del 54enne, non esitò a colpirlo più volte con un coltello.

Nel corso delle indagini la ricostruzione dell’accaduto era stata resa complicata dal fatto che le versioni fornite dai due uomini sull’accaduto erano state, ovviamente, diametralmente opposte. Ognuno aveva infatti dichiarato di essersi difeso dall’altro. Tuttavia, grazie ad alcune immagini estrapolate da sistemi di videosorveglianza presenti in zona, alle informazioni assunte nonché ad attività svolte, i Carabinieri erano comunque riusciti a evidenziare le responsabilità del Vecera.

La Procura della Repubblica prima ed il Tribunale successivamente, hanno condiviso quanto rappresentato dagli uomini dell’Arma, rispettivamente richiedendo ed emettendo la misura degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico a carico del Vecera, già eseguita in ottobre. Allo stesso modo, è ora stata ritenuta sussistere l’esigenza di aggravare la posizione di Talamo, sia perché aveva aggredito il Vecera nonostante fosse già sottoposto al divieto di avvicinamento, sia perché ha continuato a perseguitare la ex moglie, violando così la misura cautelare impostagli dal giudice e finendo anche lui agli arresti domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Foggia, stabilizzati 105 precariall'Asl dopo più di 10 anni

Foggia, stabilizzati 105 precari
all'Asl dopo più di 10 anni

 
Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

 
Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

 
Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblica incolumità»

Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblica incolumità»

 
Strage S.M. in Lamis, dopo un anno arrestato pregiudicato. Morirono i fratelli Luciani, innocenti

Strage S.M. in Lamis, un arresto. Morirono i fratelli Luciani, innocenti VD

 
Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

 
Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6 distributori abusivi sequestrati

Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6 distributori abusivi sequestrati

 
L'ambulanza è in ritardo nei soccorsi e il medico viene aggredito dalla folla

L'ambulanza è in ritardo e la dottoressa del 118 viene schiaffeggiata dalla folla

 

GDM.TV

Bari, video choc: ecco il baby boss di Japigia

Bari, il video choc del bambino boss di Japigia: «La madama mi fa un...»

 
Luca Turi diventa cittadino onorario di Durazzo: «Sono onorato»

Luca Turi diventa cittadino onorario di Durazzo: «Sono onorato»

 
Sanità, Emiliano visita gli ospedali e le Asl Bat: il video

Sanità, Emiliano visita gli ospedali e le Asl Bat: «Migliorata l'offerta»

 
Strage S.M. in Lamis, dopo un anno arrestato pregiudicato. Morirono i fratelli Luciani, innocenti

Strage S.M. in Lamis, un arresto. Morirono i fratelli Luciani, innocenti VD

 
Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

 
Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne di Cerignola

Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne 

 
Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 

PHOTONEWS