Venerdì 19 Luglio 2019 | 20:57

NEWS DALLA SEZIONE

Il rapporto
Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

 
Lo stabilimento
Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: in arrivo 1500 posti di lavoro

Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: ogni stagione offerti fino a 1500 posti di lavoro

 
Sfruttamento del lavoro
Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

 
Corsa alle polizze
Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

 
Emergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: secondo giorno di protesta delle mamme

 
Femminicidio
San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata. Domani i funerali

 
Nel Foggiano
Orta Nova, commando sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

Orta Nova, banda sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

 
Bullismo
Candela, 15enne disabile picchiato e insultato nella villa comunale da coetanei

Candela, 15enne disabile picchiato e insultato in villa comunale da coetanei

 
Operazione Rodolfo
Mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan foggiani

Foggia, mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan

 
Il video
San Severo, la festa del Soccorso con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

San Severo, la festa del Carmelo con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAl rione Salinella
Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

 
BariSocietà fallì nel 2011
Bancarotta, Riesame restituisce 1mln di euro a imprenditore barese Degennaro

Bancarotta, Riesame restituisce 1mln di euro a imprenditore barese Degennaro

 
PotenzaL'incidente
Teana, travolto da trattore mentre lavorava i campi: morto 77enne

Teana, travolto da trattore mentre lavorava i campi: morto 77enne

 
LecceL'evento
Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BrindisiPer un valore di 1000 euro
Da Brindisi al Coin di Lecce per rubare profumi: arrestati tre giovani

Da Brindisi al Coin di Lecce per rubare profumi: arrestati tre giovani

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

Foggia

Lavoro sui treni, c'è posto
per 17 aspiranti capotreno

Corso di formazione di Confindustria, il mercato richiede anche 300 macchinisti

Lavoro sui treni,  c'è posto per 17 aspiranti capotreno

di Massimo Levantaci

FOGGIA - A Foggia si formano capotreno e tecnici per la formazione dei treni anche privatamente. L’agenzia di formazione professionale For.Fer ha dato inizio in Confindustria a un corso di 280 ore (foto) riconosciuto dall’Agenzia nazionale sicurezza ferroviaria, per un totale di quaranta giornate, che abiliterà alla professione i 17 giovani selezionati (su quaranta partecipanti al bando) attraverso una prova on-line e di «assessment di gruppo». I giovani scelti hanno conseguito il diploma di scuola media superiore con un voto non inferiore a 43/60 o 72/100, o sono in possesso di laurea triennale; conoscono almeno una lingua straniera; hanno già versato 5mila euro per partecipare alle lezioni «obbligatorie» che si tengono alla Seri, l’agenzia di formazione confindustriale in Capitanata.

A sentire gli addetti ai lavori è uno dei primi corsi di formazione non gestiti direttamente da Trenitalia inaugurati a Foggia che, lo ricordiamo, è sede per l’ex monopolista ferroviario della scuola di formazione per macchinisti e capotreno, quell’”Impianto equipaggi” a rischio chiusura (ne riferiamo a parte). Dunque una semplice coincidenza questo corso di formazione oppure il privato, fiutata l’aria, sta già pensando di colmare un vuoto? «Ho incontrato la scorsa settimana il direttore operativo Merci Italia Rail - così ha risposto alla Gazzetta l’ingegner Stefano Impastato, responsabile tecnico di For.Fer - mi ha fatto presente la necessità che imprese così grandi qual è Trenitalia possano trovarsi scoperte sulla formazione di base. Noi ci siamo. Oltretutto le previsioni dicono che il mercato richiederà non meno di 300 macchinisti da formare e abilitare sui treni. Il chè vuol dire che aumenterà il traffico e se aumentano i treni ci sarà bisogno di metterci sopra anche capitreno e tutto il personale che serve per far viaggiare i convogli. Un mercato dal nostro punto di vista in crescita».

Impastato definisce «casuale» la collaborazione con Confindustria, in virtù della collaborazione con For.Fer di Ferrovie del Gargano e di Ferrotranviaria, ovvero due tra le principali aziende ferroviarie a gestione privata in Puglia. «I progetti per l’industria 4.0, la competitività delle imprese e più in generale le politiche industriali non possono prescindere da azioni formative mirate e qualificate in grado di interpretare e contemperare, anche attraverso l’azione della nostra associazione Seri, le esigenze delle imprese con quelle di risorse umane impegnate ad accrescere il proprio bagaglio di conoscenze e competenze», commenta in una nota Vincenzo Scarcia Germano coordinatore regionale del gruppo Trasporti in Puglia di Confindustria e presidente di Ferrovie del Gargano.

I ragazzi selezionati, tutti maschi, sono «foggiani e baresi». Si erano candidate anche due donne, entrambe provenienti da fuori regione, costrette tuttavia a rinunciare al corso a causa della distanza dai luoghi di residenza. «Questo corso oltre a formare professionalmente le figure di capotreno e di mudulo Fta (unione e distacco treni: ndr) - dice Impastato - consentirà ai ragazzi di apprendere la complessità del sistema ferroviario strutturato meccanismi molto precisi che devono essere necessariamente ben oliati». Le lezioni teoriche dovranno essere completate «entro il 22 dicembre», poi inizierà la parte pratica con i tirocini nelle aziende. «Tirocini che saranno retribuiti - preannuncia il responsabile tecnico di For.Fer - e che i ragazzi dovranno svolgere direttamente presso le aziende. Confindustria - aggiunge Impastato - è molto attenta alla formazione, ai neo capotreni una volta formati dovrà essere rilasciata l’abilitazione. Sbocchi professionali immediati? Ferrovie del Gargano potrebbe assumere un gruppo di questi giovani».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie