Mercoledì 24 Ottobre 2018 | 02:22

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Cerignola, muore a 38 anni in ospedale: i familiari vogliono chiarezza

Cerignola, muore a 38 anni in ospedale: i familiari vogliono chiarezza

 
Tutela ambientale
Il ministro Costa «laurea» l'Ateneo di Foggia: è il primo «plastic free»

Il ministro Costa «laurea» l'Ateneo di Foggia: è il primo «plastic free»

 
Il caso
Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della Caritas: arrestato

Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della Caritas: arrestato

 
A Foggia
Blogger e influencer raccontano il cibo: ecco la social dinner

Blogger e influencer raccontano il cibo: ecco la social dinner

 
Indaga la Polizia
Foggia, grave un ragazzo 18 anni«Pestato da buttafuori discoteca»

Foggia, grave un ragazzo 18 anni: «Pestato da buttafuori discoteca»

 
A Cerignola
Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

 
Blitz della Polizia
Foggia, catturata banda di rapinatori: colpi in negozi e gioiellerie, 5 arresti

Cerignola, catturata banda di rapinatori con la «mazzuola» Vd

 
Sanità
Foggia, stabilizzati 105 precariall'Asl dopo più di 10 anni

Foggia, stabilizzati 105 precari
all'Asl dopo più di 10 anni

 
A Foggia
Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

 
Trasporti
Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

il primo giorno

Partito il Foggia-Roma
ottanta passeggeri

In stazione cittadini anche dall'Abruzzo, nella Capitale si arriva in 2 ore e 42 minuti

di Massimo Levantaci

FOGGIA - Al chiarore dell’aurora il Frecciargento delle 5 del mattino aveva già preso la direttrice per la Capitale. Passeggeri sonnolenti, banchine immerse nella penombra, stazione quasi deserta ieri per il primo treno di giornata che muovendo dai binari del capolinea ferroviario foggiano ha inaugurato la nuova coppia di collegamenti da e per la stazione Termini portandola da tre a quattro. E’ stato il primo Foggia-Roma in versione cosiddetta «veloce», 2 ore e 42 per raggiungere la Capitale o connettersi (anche in minor tempo) con i centri della direttrice tirrenica dal momento che il treno ferma anche a Benevento e Caserta. E dev’esser stato proprio questo il pensiero fatto da una ventina di commilitoni dell’Esercito, venuti dall’Abruzzo per imbarcarsi sul convoglio dal quale hanno poi raggiunto con altri mezzi la città di Capua, destinazione finale.

Un esempio, quello dei militari che si erano messi in in viaggio praticamente a notte fonda da Ortona, seguito da un altro paio di passeggeri in arrivo ancora dall’Abruzzo, da una ragazza di Margherita di Savoia che studia nella «Città eterna», da qualche altro cittadino foggiano che nella Capitale si reca abitualmente per lavoro e da ieri potrà farlo con almeno tre ore di anticipo. Un’ottantina di passeggeri in tutto (stime su base empirica, Trenitalia non fornisce i dati trattandosi di un collegamento a mercato), come inizio non sembra essere andata male.

La presenza piuttosto eterogenea di passeggeri provenienti da diverse zone dell’hinterland dauno, rafforza il ruolo di stazione-cerniera che il terminal foggiano può continuare a svolgere egregiamente nello scacchiere dei trasporti regionali e interregionali, grazie alla sua posizione baricentrica tra l’Abruzzo e il Molise, la Campania, la Basilicata e il Nord Barese. Il Foggia-Roma delle 5 del mattino avrà pure un orario considerato scomodo dalla gran parte della potenziale utenza che si è pronunciata sull’argomento, ma sembra in grado di intercettare una clientela che non teme di alzarsi quando fuori è ancora buio pur di trovarsi in orari mattutini nella Capitale. Riteniamo peraltro che questo treno - reclamato da tempo dai cittadini foggiani, stufi di arrivare a Roma soltanto alle 11,23 del mattino - può peraltro offrire a Trenitalia qualche suggerimento prezioso in quanto consente di individuare sacche di mercato che forse nemmeno l’azienda ferroviaria pensava di poter intercettare partendo in orari finora inesplorati dalla stazione foggiana. Trenitalia, naturalmente, aspetterà tempi più maturi prima di stabilire se l’esperimento sarà andato a buon fine strutturando meglio l’offerta. Ma è significativo notare come già il primo collegamento offra spunti di riflessione piuttosto interessanti.

La stazione di Foggia, intesa come collettore di un territorio vasto quasi quanto l’Austria, abbraccia oltre un milione di passeggeri. Lo stesso concetto viene evocato da decenni anche per l’aeroporto Gino Lisa, ma in quel caso l’efficacia del mezzo di trasporto non può essere ancora dimostrata per le ben note difficoltà della pista troppo corta. Nel caso del treno invece la stazione è già disponibile per questo genere di esperimenti e poi vi sono già esempi significativi in tal senso a sostegno della felice congiuntura geografica. La stazione di Foggia è ormai storico punto di approdo per i cittadini della Basilicata, in particolar modo del Potentino: raggiungono Foggia in treno (la linea Foggia-Potenza è stata di recente ammodernata con 200 milioni spesi dalla Regione Basilicata) e poi da qui risalgono sui convogli diretti nella Capitale e nel Centro-Nord percorrendo la linea adriatica.

Il Foggia-Roma apre un ventaglio di opportunità per una consistente fetta di popolazione residente nel “quadrante Capitanata” anche guardando ad altre modalità di trasporto. Ritornando in campo aereo, tra le opportunità concesse dal Foggia-Roma delle 5 vi è pure l’offerta di voli dall’hub internazionale di Fiumicino. Citiamo, a mo’ di esempio, alcune delle destinazioni che i passeggeri del Foggia-Roma potrebbero agganciare arrivando alla stazione Termini alle 7.42: Milano Linate (8.40, forse un po’ troppo presto ma ce n’è un altro alle 9), Atene (8.45), Lamezia Terme (8.45), Vienna (8.45), Ginevra (8.45), Catania (8.45), Olbia (8.50), Zurigo (8.55), Stoccolma (8,55), Milano Malpensa (8.55), Monaco (8.55), Londra (9.00), Parigi (9:00), Berlino (9.05), Chicago (9.15), Trieste (9.15) e ovviamente l’elenco potrebbe continuare per tutta la giornata. Collegamenti che si possono prendere al...volo (è il caso di dirlo) magari previo check-in elettronico già effettuato dal proprio computer tenuto conto che la navetta dalla stazione Termini a Fiumicino impiega 35’ per entrare in aeroporto. Si può fare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400