Martedì 23 Ottobre 2018 | 07:05

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della Caritas: arrestato

Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della ...

 
A Foggia
Blogger e influencer raccontano il cibo: ecco la social dinner

Blogger e influencer raccontano il cibo: ecco la social...

 
Indaga la Polizia
Foggia, grave un ragazzo 18 anni«Pestato da buttafuori discoteca»

Foggia, grave un ragazzo 18 anni: «Pestato da buttafuor...

 
A Cerignola
Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

 
Blitz della Polizia
Foggia, catturata banda di rapinatori: colpi in negozi e gioiellerie, 5 arresti

Cerignola, catturata banda di rapinatori con la «mazzuo...

 
Sanità
Foggia, stabilizzati 105 precariall'Asl dopo più di 10 anni

Foggia, stabilizzati 105 precari all'Asl dopo più di 10...

 
A Foggia
Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà...

 
Trasporti
Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

 
L'inchiesta
Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblica incolumità»

Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa...

 
Quadruplice omicidio nel 2017
Strage S.M. in Lamis, dopo un anno arrestato pregiudicato. Morirono i fratelli Luciani, innocenti

Strage S.M. in Lamis, un arresto. Morirono i fratelli L...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

La tragedia

Si schianta con la moto
perde la vita un 39enne

L'uscita di strada all'una di notte su viale Kennedy, inutili i soccorsi

Si schianta con la moto perde la vita un centauro

Ancora una vittima della strada in città, dove nella nottata perso la vita Cosimo Destino, 39 anni, foggiano, che ha perso il controllo della moto, sbattendo contro alcuni cassonetti prima e quindi contro un albero e morendo sul colpo. Teatro dell’ennesima tragedia viale Kennedy, dove intorno all’una di notte sono arrivate - allertate dalle richieste di automobilisti in transito che hanno cercato di prestare i primi soccorsi - un’ambulanza del «118» e una pattuglia dei vigili urbani. Ma il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso del foggiano, deceduto sul colpo per la gravità delle lesioni riportate nell’impatto e nella «strisciata» conseguenza della caduta dalla moto. I vigili urbani hanno eseguito i rilievi e, anche attraverso eventuali testimonianze e la visione dei filmati registrati dalle telecamere della zona, stanno cercando di ricostruire la dinamica e le cause dell’uscita di strada.

Destino era a bordo di una motocicletta «Yamaha» di grossa cilindrata e percorreva via Kennedy in direzione di viale Europa quando, per motivi ancora al vaglio della polizia municipale, ha perso il controllo del mezzo, sbandando prima di cadere e schiantarsi contro alcuni alcuni cassonetti posti sul lato della strada e quindi contro un albero: i rilievi eseguiti dalla pattuglia dei vigili urbani raccontano di una «strisciata» molto prolungata. Il centauro calzava regolarmente il casco, ma l’impatto con la sede stradale e le lesioni riportate in varie parti del corpo sono state letali, nonostante la tempestività dell’allarme e dei soccorsi.

Con il morto della scorsa notte sono già 45 le vittime delle strada in Capitanata (e nelle strade dei tre comuni del basso Tavoliere che amministrativamente fanno capo alla Bat), una decina delle quali hanno perso la vita nel capoluogo dauno e/o nelle strade d’accesso alla città. Come successo sette giorni prima, il pomeriggio del 19 agosto, a borgo Segezia ad una decina di chilometri da Foggia sulla statale 90 per Napoli, dove nell’uscita di strada di un’auto aveva perso la vita un ventinovenne sanseverese mentre un’altra persona era rimasta ferita in maniera non grave.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400