Mercoledì 17 Luglio 2019 | 12:19

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione Rodolfo
Mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan foggiani

Foggia, mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan

 
Il video
San Severo, la festa del Soccorso con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

San Severo, la festa del Carmelo con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

 
Maltempo
San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

Pioggia torrenziale, San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

 
Assenteismo
Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

 
Indagano i cc
Foggia, migranti presi a sassate mentre vanno a lavorare nei campi: 2 feriti

Foggia, migranti presi a sassate mentre vanno a lavorare nei campi: 2 feriti

 
Nel campo nomadi di Foggia
Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

 
Il video
Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

 
Sulla Statale 16
Lesina, auto impatta contro furgone: un morto e un ferito

Lesina, auto impatta contro furgone: un morto e un ferito

 
Dopo la grandine
Maltempo: regione avvia procedura per stato di calamità nel Gargano

Maltempo: regione avvia procedura per stato di calamità nel Gargano

 
Il caso
Strage di San Marco in Lamis, Regione Puglia si costituisce parte civile

Strage di San Marco in Lamis, Regione Puglia si costituisce parte civile

 
Dal gip
Foggia, costringeva la moglie a vivere con le tapparelle abbassate: 44enne allontanato per maltrattamenti

Foggia, costringeva la moglie a vivere con le tapparelle abbassate: 44enne allontanato

 

Il Biancorosso

Oggi amichevole con la FiorentinaCornacchini darà spazio a tutti

Oggi amichevole con la Fiorentina, Cornacchini darà spazio a tutti

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatSicurezza e piano traffico
Jova Beach Party, sindaco di Barletta: «Grande occasione per la città»

Jova Beach Party, sindaco di Barletta: «Grande occasione per la città»

 
TarantoCresce l'attesa
Manduria, tartaruga deposita 100 uova in spiaggia

Manduria, tartaruga deposita 100 uova in spiaggia

 
LecceFurbetti in Salento
Porto Cesareo, spinge l'auto a piedi per «beffare» la Ztl

Porto Cesareo, spinge l'auto a piedi per «beffare» la Ztl

 
BrindisiNel brindisino
Mesagne, picchia e minaccia la madre, impedendole di uscire o ricevere visite: una 41enne in libertà vigilata

Mesagne, picchia e minaccia la madre, impedendole di uscire o ricevere visite: una 41enne in libertà vigilata

 
Materadalla Polizia stradale
Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

 
BariDal 20 al 28 luglio
Light Festival: ad Alberobello la luce «disegna» sui trulli

Light Festival: ad Alberobello la luce «disegna» sui trulli

 
FoggiaOperazione Rodolfo
Mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan foggiani

Foggia, mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 

i più letti

cinema

Marco Tornese in «My Italy»
un cult movie sul Belpaese

Con Frassica, Papaleo, Lina Sastri

Marco Tornese in «My Italy» un cult movie sul Belpaese

FOGGIA - È un assistente per sua stessa definizione «un po’ sfigato» l’attore foggiano Marco Tornese, ovvero Diamante nel film «My Italy» di Bruno Colella. Un piccolo e coraggioso film con un futuro da «cult movie» per la storia e gli interpreti che la raccontano. In breve è la storia di un regista e produttore (Bruno Colella) e del suo assistente Diamante (Marco Tornese) che girano l’Europa alla ricerca dei soldi per fare un film che racconti la vita e le opere di quattro artisti internazionali che hanno scelto l’Italia e Roma per vivere e lavorare. Gli artisti contemporanei sono l’americano Mark Kostabi, il polacco Krzysztof Bednarsky, il cinese H. H. Lim ed il danese Thorsten Kirchhoff, fra gli interpreti del film nei panni di se stessi. Altri interpreti Achille Bonito Oliva, Jerzy Stuhr, Rocco Papaleo, Nino Frassica, Lina Sastri, Luisa Ranieri, Piera Degli Esposti, Edoardo Bennato, Eugenio Bennato, Alessandro Haber, Serena Grandi, Sebastiano Somma, Tony Esposito ed Enzo Gragnaniello. Ai quattro artisti capitano vicende ed avventure ai limiti dell’incredibile. Lo scultore polacco sarà contattato dalla vedova di un camorrista napoletano che vuole per la tomba del marito la stessa statua che l’artista dedicò al regista Kieslowski nel cimitero di Varsavia. L’artista danese si mette in viaggio dopo la telefonata di un improbabile idraulico che è sicuro di aver individuato una perdita d’acqua nella sua installazione esposta alla Certosa di Padula rappresentante un bagno pubblico mentre il rumore dell’acqua è una registrazione sonora parte integrante dell’opera. L’idraulico è pronto a smontarla e sostituirne le mattonelle e l'artista si precipita a fermarlo in un viaggio che percorre una Italia del sud poco conosciuta.

«Voglio precisare - continua Tornese - che tutti gli attori hanno lavorato a titolo gratuito, tanto è piaciuto loro il progetto. Come dicevo, è un piccolo film coraggioso, veramente low budget e con una distribuzione molto difficile, ma abbiamo avuto critiche veramente fantastiche».

Il film si appoggia, oltre che sui camei di tanti attori e musicisti, sulla coppia Colella/Tornese. «Ci hanno definiti i Totò e Peppino del terzo millennio, ed infatti siamo una coppia artistica molto collaudata. Abbiamo lavorato molto insieme in teatro e questa è la prima volta che esportiamo la nostra coppia sulla schermo. Lo schema è quello del primo attore e della spalla, solo che spesso i ruoli si invertono ma funzionano sempre». Tra le scene preferite quella con Serena Grandi che interpreta quasi se stessa, un’attrice un po’ fanée «ma lo fa in maniera ironica e poetica, ed è una gran simpaticona». Legato alla scena anche l’episodio di un incidente stradale (vero) occorso durante la lavorazione del film a Varsavia «e un’ora al freddo per aspettare la polizia...».

Colella e Tornese saranno ancora insieme in due film che andranno in onda sulle reti Rai in autunno: «Angeli a sud» e «I commedianti».

Bruno Colella, Marco Tornese e Sebastiano Somma (che nel film interpreta un venditore di ricambi auto omosessuale) saranno oggi alle 18 alla Città del Cinema per presentare «My Italy».

Ste. Lab.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie