Giovedì 20 Settembre 2018 | 22:45

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

All'incrocio di Ripalta

Lesina, romeno falciato
mentre passeggia sulla «16»

Lesina, romeno falciatomentre passeggia sulla «16»

LESINA - Troppo buio. Nulla ha potuto fare per non investirlo mentre camminava lungo la strada. L’impatto è stato fatale per un cittadino rumeno - quasi certamente uno dei tanti braccianti che abita nei poderi della zona - morto l’altra sera dopo essere stato falciato da una macchina a ridosso dell’incrocio di Ripalta, in territorio di Lesina. Il conducente della macchina si è subito fermato per prestare i primi soccorsi ma è stato tutto inutile perché la vittima era deceduta sul colpo.
Sul posto i carabinieri della stazione del centro lagunare e gli operatori del “118” che non hanno potuto far altro che constatare la morte. Dopo gli accertamenti di rito e i rilievi dei militari dell’Arma, il corpo è stato trasferito all’obitorio a disposizione dell’autorità giudiziaria.
Non è la prima volta che quel tratto di strada diventa protagonista di un incidente stradale, e per giunta mortale. Era già successo qualche settimana fa, quando un altro straniero era rimasto coinvolto in un incidente perdendo la vita in modalità quasi identiche.
Si tratta di un incrocio molto ampio e raso dove la strada statale “16 Adriatica” si interseca con la provinciale per Ripalta, borgo distante pochi chilometri che rientra nella giurisdizione amministrativa di Lesina.
Incrocio molto frequentato, soprattutto da mezzi pesanti e anche da tanti pedoni, perlopiù braccianti stranieri che trovano ricovero nelle tante case coloniche disseminate nella zona. Per cui ai camionisti e agli automobilisti capita spesso di imbattersi in persone che vagano a piedi o in sella a bicicletta senza luci catarifrangenti. Senza dimenticare che, spesso, a scontrarsi sono anche i mezzi, quasi sempre per sorpassi azzardati o svolte repentine. Così come non va dimenticato che l’area è molto frequentata da prostitute che spesso “distraggono” l’attenzione degli automobilisti.
Per questo da tempo si chiede maggiore attenzione per l’incrocio di Ripalta. Sarebbe auspicabile realizzare un attraversamento canalizzato che permetta di evitare ulteriori e pericoli che, su quel tratto di strada, sembrano essere sempre in agguato. Male non sarebbe illuminare l’incrocio per evitare altre vittime. L’elenco è già abbastanza lungo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

San Pio, portato in processione il crocifisso delle stimmate

San Pio, portato in processione il crocifisso delle stimmate

 
Foggia, furti nelle campagne come il caporalato «Ora più controlli»

Foggia, furti nelle campagne come il caporalato «Ora più controlli»

 
Conte sul Gargano per l'anniversario della morte di San Pio: «Lui sempre con me»

Conte sul Gargano per celebrare San Pio: «Lui sempre con me»

 
«Invasi dalla puzza del Candelaro», agricoltori foggiani preoccupati: «Nessuno compra i nostri ortaggi»

«Invasi dalla puzza del Candelaro», agricoltori foggiani preoccupati: «Nessuno compra i nostri ortaggi»

 
Premi ai dirigenti, Corte dei Conti condanna Angiola

Premi ai dirigenti, Corte dei Conti condanna Angiola

 
S. Giovanni Rotondo, bomba carta contro casa campagna assessore Longo

S. Giovanni Rotondo, bomba carta contro casa di un assessore

 
polizia

Cerignola, sparano col Kalashnikov e si fanno consegnare 15mila euro

 
I lavoratori del 118 in «trappola»

Foggia, i lavoratori del 118 in «trappola»

 

GDM.TV

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 

PHOTONEWS