Martedì 23 Luglio 2019 | 13:42

NEWS DALLA SEZIONE

Secondo episodio
Lancio di pietre contro braccianti da un'auto in corsa: 3 feriti nel Foggiano

Lancio di pietre contro braccianti da un'auto in corsa: 3 feriti nel Foggiano

 
Nella zona del santuario
S.Giovanni Rotondo, parcheggiatore abusivo in cella per tentata estorsione

S.Giovanni Rotondo, parcheggiatore abusivo in cella per tentata estorsione

 
L'operazione
Reati contro la P.A.: nel Foggiano 3 arresti e 12 misure interdittive, imprenditori e amministratori pubblici

Brogli in gare pubbliche ad Apricena, coinvolto anche sindaco leghista VD

 
Sanità
Foggia sanità service, Emiliano: «firmati 150 contratti di lavoro a tempo indeterminato»

Foggia, Sanità Service: firmati 150 contratti di lavoro a tempo indeterminato

 
Nel Foggiano
Auto in fiamme sulla A14 dopo tamponamento: una 34enne estratta viva dalle lamiere

Auto in fiamme sulla A14 dopo tamponamento: una 34enne estratta viva dalle lamiere

 
In via La Piccirella
Foggia, furto in casa di una professionista, ladri via con 40mila euro di gioielli e orologi

Foggia, furto in casa di una professionista, ladri via con 40mila euro di gioielli e orologi

 
La decisione
S.Giovanni Rotondo: Tar boccia la «tassa» sugli autobus dei pellegrini

S.Giovanni Rotondo: Tar boccia la «tassa» sugli autobus dei pellegrini

 
Tra Mattinata e Vieste
Resort senza autorizzazioni: sequestro nel Foggiano

Resort senza autorizzazioni: sequestro nel Foggiano

 
Autoriciclaggio
Inchiesta Foggia calcio: indagati anche ex vicepresidente Curci e il fratello

Inchiesta Foggia calcio: indagati anche ex vicepresidente Curci e il fratello

 
Policlinico
Foggia, via Pinto chiusa dal 29 luglio: nuova mobilità per l'ospedale

Foggia, via Pinto chiusa dal 29 luglio: nuova mobilità per l'ospedale

 

Il Biancorosso

IL CALENDARIO
Bari, ecco i prossimi impegnidal Pisa alla coppa Italia

Bari, ecco i prossimi impegni: dal Pisa alla coppa Italia

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoDa venditori ambulanti
Taranto, polizia sequestra 70kg di cozze senza certificato: 2 denunce

Taranto, sequestrati 70kg di cozze senza certificato: 2 denunce

 
PotenzaIn frazione Ciccolecchia
Avigliano, si stacca pala eolica: paura nel centro abitato

Avigliano, si stacca pala eolica: paura nel centro abitato

 
MateraLa decisione
Scanzano Jonico, sindaco bandisce il 5G: «Aspettiamo studi certi»

Scanzano Jonico, sindaco bandisce il 5G: «Aspettiamo studi certi»

 
FoggiaSecondo episodio
Lancio di pietre contro braccianti da un'auto in corsa: 3 feriti nel Foggiano

Lancio di pietre contro braccianti da un'auto in corsa: 3 feriti nel Foggiano

 
BrindisiA brindisi
Dipendenti ditta appaltatrice Cerano senza stipendio da mesi: sindacati protestano

Dipendenti ditta appaltatrice Cerano senza stipendio da mesi: sindacati protestano

 
LecceRifiuti
Gallipoli, a Baia Verde spazzatura non ritirata: residenti inferociti

Gallipoli, a Baia Verde spazzatura non ritirata: residenti inferociti

 
BatL'impianto
Trani, le acque reflue presto utilizzate in agricoltura

Trani, le acque reflue presto utilizzate in agricoltura

 
BariA Polignano a mare
Meraviglioso Modugno: a Polignano la serata evento con Tatangelo, Barbarossa, Giordana Angi, Alberto Urso

Meraviglioso Modugno: a Polignano serata evento con Tatangelo, Barbarossa, Angi, Urso

 

i più letti

pomeriggio di legalità

Stelle dello spettacolo
in piazza a San Severo

In diretta su Telenorba nella trasmissione di Michele Cucuzza

Stelle dello spettacolo  in piazza a San Severo

SAN SEVERO - Un grande palco con alcuni dei nomi più importanti dello spettacolo per testimoniare la vicinanza dell’arte a quanti lottano tutti i giorni contro la criminalità. Oggi a San Severo la festa della Liberazione diventa «Un 25 aprile per la legalità». Un’idea di Michele Placido, appoggiata da Regione e Comune, con il Teatro Pubblico Pugliese. In piazza Municipio dal primo pomeriggio ci saranno, oltre allo stesso Michele Placido, Ambra Angiolini, Albano Carrisi, Mauro Di Maggio, Alessandro Haber, Maria Nazionale, Violante Placido, Sebastiano Somma, Federica Vincenti. E alle 18 il concerto degli Alla Bua.

Non solo musica e non solo teatro però per dimostrare solidarietà ad una città e ad un territorio che in questi ultimi mesi ha vissuto una recrudescenza criminale senza precedenti. Lo spettacolo di piazza Municipio infatti si «sposa» con la trasmissione di Telenorba «Buon pomeriggio», condotta da Michele Cucuzza e Mary de Gennaro, che per l’occasione diventa «buon pomeriggio speciale legalità» e si sposta a San Severo da dove sarà trasmessa dalle 15 in diretta da Telenorba e da tutti i canali della televisione del Sud.

«È il nostro contributo alla lotta per la legalità di tutto il territorio», racconta alla Gazzetta Michele Cucuzza. «Non è certo la prima volta che la nostra trasmissione si occupa di legalità - continua-. Lo facciamo tutti i giorni con la rubrica “Dov’è lo Stato”, in cui denunciamo piccoli e grandi soprusi nella speranza di avviarli a soluzione. Abbiamo ospitato anche personaggi che si sono esposti nella lotta alla criminalità, dallo stesso sindaco di San Severo Francesco Miglio quando iniziò lo sciopero della fame e quando tornò da Roma dopo aver incontrato il ministro Minniti. Nostro ospite è stato anche il sindaco di Rodi Nicola Pinto, anch’egli vittima di un attentato. Abbiamo parlato di caporalato e ospitato persone che, su tutto il territorio pugliese, lottano per la legalità tutti i giorni».

La trasmissione di questo pomeriggio da San Severo è un incontro con l’iniziativa di Michele Placido. «I nostri obiettivi si sono “saldati” con i suoi - prosegue Cucuzza-. Avevamo già pensato di venire a San Severo in quei giorni molto difficili, ma non è stato possibile. Lo facciamo oggi, che è un giorno importante, simbolico. Facciamo in modo che gli esempi di quella Resistenza siano da sprone ad una resistenza che il territorio deve far sua. Dando voce a chi da sempre ha fatto della lotta alla criminalità una ragione di vita. Ospiteremo in collegamento da Roma il presidente della Regione Michele Emiliano, Antonio Dell’Olio, coordinatore internazionale di Libera; Luigi Leonardi, testimone di giustizia, imprenditore che ha denunciato il pizzo e che è stato lasciato solo; Giulio Cavalli e Leonardo Palmisano, scrittori; il questore di Foggia Piernicola Silvis, il sindaco di Rodi».

Ste. Lab.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie