Sabato 20 Luglio 2019 | 15:46

NEWS DALLA SEZIONE

nel Foggiano
Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

 
Il rapporto
Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

 
Lo stabilimento
Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: in arrivo 1500 posti di lavoro

Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: ogni stagione offerti fino a 1500 posti di lavoro

 
Sfruttamento del lavoro
Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

 
Corsa alle polizze
Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

 
Emergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: secondo giorno di protesta delle mamme

 
Femminicidio
San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata. Domani i funerali

 
Nel Foggiano
Orta Nova, commando sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

Orta Nova, banda sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

 
Bullismo
Candela, 15enne disabile picchiato e insultato nella villa comunale da coetanei

Candela, 15enne disabile picchiato e insultato in villa comunale da coetanei

 
Operazione Rodolfo
Mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan foggiani

Foggia, mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
HomeIl caso
Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
Potenzaeconomia
Da Melfi, allo Jonio a Lauria: la Zes Jonica è realtà

Da Melfi, allo Jonio a Lauria: la Zes Jonica è realtà

 
BrindisiDal 1 settembre
Ostuni dice stop alla plastica nei locali

Ostuni dice stop alla plastica nei locali

 
Foggianel Foggiano
Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

cerignola

Scoperta centrale
del riciclaggio auto

Denunciati due pregiudicati, trovati in un capannone numerosi motori già pronti di grossa cilindrata

Scoperta centrale del riciclaggio auto

CERIGNOLA - In una serie di perquisizioni di iniziativa disposte dal Comando della Compagnia Carabinieri di Cerignola, gli uomini del NORM - Aliquota Radiomobile hanno scoperto l’ennesima centrale del riciclaggio di motori e parti di autoveicoli.

I militari, nel corso di una perquisizione locale, infatti, hanno rinvenuto, oltre a varie parti di autovetture, tra cui ammortizzatori, sportelli, cambi, anche 15 motori, tra cui addirittura uno della Maserati, di provenienza furtiva.

A finire nei guai due cerignolani, L.L., cl. '67, e Z.L., cl. '74, entrambi pregiudicati.

Per la refurtiva, che intanto veniva posta sotto sequestro, sono tuttora in corso accertamenti presso le case costruttrici per risalire all’identità dei legittimi proprietari.

I due responsabili sono invece stati deferiti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per concorso in ricettazione e riciclaggio.

Non è escluso che ikl furto di motori così potenti possa avere dei collegamenti con altre attività criminali. Spesso le bande cerignoane che si dedicano all’assalto di mezzi blindati portavalori oppure ai tir sulla statale 16 e spesso anche lungo l’autostrada, utilizzano auto di grossa cilindrata.

Con l’operazione effettuata dai carabinieri della compagnia di Cerignola l’altro giorno, salgono a cinque i capannoni e le rimesse scoperte dalle forze dell’ordine dove erano custoditi materiali smontati dalle auto rubate. Un vero e proprio campionario di pezzi di ricambio: da quelli per i motori a quelli per le carrozzerie, senza rinunciare neanche alle gomme che, per le auto di grossa cilindrata, hanno un enorme valore. E’ evidente che questi pezzi hanno un loro mercato collaterale, tutto in nero, che alimenta l’economia sommersa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie