Mercoledì 26 Settembre 2018 | 01:23

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Cerignola

Spaccio, evasione e furto d'olive
i carabinieri arrestano 9 persone

Spaccio, evasione e furto d'olive  i carabinieri arrestano 9 persone

CERIGNOLA - Nove le persone arrestate dai carabinieri di Cerignola durante un servizio straordinario di controllo del territorio.

Il primo arresto è stato eseguito nei confronti di Francesco Merlicco, cerignolano del ‘72, responsabile del reato di evasione. Nello specifico l’uomo, ai domiciliari per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, è stato sorpreso per le strade del quartiere Torricelli, in violazione della misura cautelare. Manette anche ai polsi di Cataldo Rispoli, 22 anni, responsabile di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, dopo servizi di osservazione, controllo e pedinamento, hanno sorpreso il giovane mentre cedeva hashish ad un altro giovane. I carabinieri hanno eseguito una perquisizione domiciliare, rinvenendo altri 16 grammi di hashish.

I carabinieri hanno poi tratto in arresto Vincenzo Stella, Vincenzo, 34 anni, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere poiché, già detenuto agli arresti domiciliari per associazione a delinquere, era stato più volte sorpreso mentre violava gli obblighi cui era sottoposto.

I carabinieri hanno arrestato inoltre sei cittadini rumeni, di età compresa tra i 18 e i 33 anni. Gli stessi erano stati sorpresi in un fondo agricolo mentre stavano rubando olive. I militari, dopo un breve inseguimento, sono riusciti a bloccarli e a recuperare le olive già raccolte in alcuni sacchi, del peso di circa 4 quintali, restituite in seguito al legittimo proprietario. I carabinieri hanno recuperato un autocompattatore rubato da un’azienda agricola in provincia di Bari, e che è stato restituito al legittimo proprietario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ospedale con pochi medici, 3 oncologi per 4 posti, ma forse rinunciano

Ospedale con pochi medici, 3 oncologi per 4 posti, ma forse rinunciano

 
caporalato

Le cooperative senza terra
un alleato per il caporalato

 
Foggia, i braccianti africani: «Senza di noi i campi morirebbero»

Foggia, i braccianti africani:
«Senza di noi i campi morirebbero»

 
Vieste, cinque bombe in un locale: arrestato 25enne incensurato

Vieste, cinque bombe in un locale: arrestato 25enne incensurato

 
Manfredonia, spacciatore picchiae rapina donna lasciandola per strada

Manfredonia, spacciatore picchia e rapina donna lasciandola per strada

 
Manfredonia, ambulante abusivopicchia ragazzini: «Danno fastidio»

Manfredonia, ambulante abusivo picchia 14enni: «Danno fastidio»

 
Sfruttavano 15 connazionali, arrestati due presunti caporali bulgari

Sfruttavano 15 connazionali, arrestati due presunti caporali bulgari

 

GDM.TV

Buon compleanno Gazzetta del Mezzogiorno: gli auguri dalla Basilicata

130 anni Gazzetta Del Mezzogiorno: l'evento a Potenza

 
Arresti a Foggia e Bari per furti mezzi agricoli: l'operazione

Arresti a Foggia e Bari per furti mezzi agricoli: l'operazione

 
Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 

PHOTONEWS