Giovedì 18 Luglio 2019 | 15:24

NEWS DALLA SEZIONE

Emergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

 
Femminicidio
San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata. Domani i funerali

 
Nel Foggiano
Orta Nova, commando sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

Orta Nova, banda sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

 
Bullismo
Candela, 15enne disabile picchiato e insultato nella villa comunale da coetanei

Candela, 15enne disabile picchiato e insultato in villa comunale da coetanei

 
Operazione Rodolfo
Mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan foggiani

Foggia, mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan

 
Il video
San Severo, la festa del Soccorso con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

San Severo, la festa del Carmelo con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

 
Maltempo
San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

Pioggia torrenziale, San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

 
Assenteismo
Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

 
Indagano i cc
Foggia, migranti presi a sassate mentre vanno a lavorare nei campi: 2 feriti

Foggia, migranti presi a sassate mentre vanno a lavorare nei campi: 2 feriti

 
Nel campo nomadi di Foggia
Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

 
Il video
Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

 

Il Biancorosso

L'AMICHEVOLE
Tanti sperimenti, poche emozioniIl Bari pareggia con la Fiorentina

Tanti esperimenti, poche emozioni
Il Bari pareggia con la Fiorentina

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoDalla polizia
Taranto, 2kg di cocaina nel fanale posteriore dell'auto: arrestato

Taranto, 2kg di cocaina nel fanale posteriore dell'auto: arrestato

 
PotenzaNel potentino
Cancellara: durante la festa patronale colpisce uomo in testa con un bastone, arrestato

Cancellara: durante la festa patronale colpisce uomo in testa con un bastone, arrestato

 
LecceL'appuntamento
Aradeo, musica e ospiti in ricordo di Pino Zimba, simbolo della pizzica

Aradeo, musica e ospiti in ricordo di Pino Zimba, simbolo della pizzica

 
MateraNel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
BrindisiNel Brindisino
Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

 
BatIl rogo
Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

 
FoggiaEmergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

 

i più letti

Il depuratore non va le analisi dell'Arpa confermano i sospetti

Il depuratore non va le analisi dell'Arpa confermano i sospetti
FOGGIA - «Siamo tornati a chiedere i documenti relativi al funzionamento del depuratore che serve la città di Foggia e questi dimostrano che ci sono ancora criticità nel funzionamento del depuratore. Con verbali trasmessi al Sindaco del Comune di Foggia e al Servizio Ambiente dell’amministrazione provinciale in data 7 agosto, 13 agosto, 23 settembre e 8 ottobre, ARPA Puglia comunica, in tutte quattro le lettere, che “per quanto di competenza, si comunica che il campione di acqua di scarico prelevato presso il Depuratore in oggetto da ARPA Puglia Servizio Tecnico Territoriale è risultato non conforme rispetto ai valori limiti di accettabilità dei parametri previsti dalla tabella 1 , allegato 5, D.Lgs n. 152/2006 … si trasmette l’allegata documentazione alla competente Autorità Provinciale affinché provveda all’adozione delle misure sanzionatorie che riterrà più opportune».

La sconcertante rivelazione è dei consiglieri comunali Marcello Sciuagura e Vincenzo Rizzi e del portavoce di «Alternativa Libera», Giorgio Cislaghi.
«Ancora una volta ARPA attesta che il depuratore non funziona a dovere, che non rispetta i limiti minimi di legge per la depurazione delle acque e sollecita misure sanzionatorie, perché ARPA non può fare altro, dandone comunicazione al Sindaco di Foggia, massima autorità sanitaria del comune», dicono i consiglieri che aggiungono: «Se il mal funzionamento del depuratore è attestato da molte analisi fatte da ARPA oltre che da altre autorità pubbliche, ci chiediamo cosa si aspetti a cercare soluzioni per porvi rimedio. Non è in gioco solamente la salubrità di un corso d’acqua secondario, il canale Faraniello, è in gioco la possibilità di recupero dell’intero ecosistema comunale se corrisponde al vero quanto scritto nel Piano Regionale delle acque che con l’acqua dei depuratori depurata e affinata si può permettere la ricostituzione della falda d’acqua garantendo le risorse idriche necessarie all’agricoltura senza saccheggiare ulteriormente il territorio con un’altra inutili diga a Piano dei Limiti».

«Ricordiamo ad AqP che i cittadini pagano profumatamente la depurazione delle acque, che i soldi incassati per la depurazione non possono essere spesi per altri fini, che la depurazione deve essere fatta nel rispetto della legge. Ricordiamo al Sindaco che è un suo preciso dovere intervenire se ci sono pericoli per la sicurezza sanitaria imponendo il rispetto delle norme di legge. Ricordiamo alla magistratura che a fronte accertamento di violazioni di leggi è un suo dovere intervenire per ristabilirne il rispetto», dicono i consiglieri comunali che infine aggiungono: «Non siamo più disposti a tollerare l’inerzia delle amministrazioni, il silenzio che avvolge la questione “depurazione delle acque” e, in mancanza di interventi che garantiscano il corretto funzionamento del depuratore, non esiteremo ad inviare le copie della documentazione in nostro possesso alle autorità di controllo europee per accertare se sussistano ancora infrazioni alla normativa europea».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie