Venerdì 19 Ottobre 2018 | 17:10

NEWS DALLA SEZIONE

Blitz della Polizia
Foggia, catturata banda di rapinatori: colpi in negozi e gioiellerie, 5 arresti

Cerignola, catturata banda di rapinatori con la «mazzuola» Vd

 
Sanità
Foggia, stabilizzati 105 precariall'Asl dopo più di 10 anni

Foggia, stabilizzati 105 precari
all'Asl dopo più di 10 anni

 
A Foggia
Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinars...

 
Trasporti
Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

 
L'inchiesta
Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblica incolumità»

Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblic...

 
Quadruplice omicidio nel 2017
Strage S.M. in Lamis, dopo un anno arrestato pregiudicato. Morirono i fratelli Luciani, innocenti

Strage S.M. in Lamis, un arresto. Morirono i fratelli Luciani, innocen...

 
Etichetta obbligatoria
Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

 
Nel Foggiano
Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6 distributori abusivi sequestrati

Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6 distributori a...

 
A Foggia
L'ambulanza è in ritardo nei soccorsi e il medico viene aggredito dalla folla

L'ambulanza è in ritardo e la dottoressa del 118 viene schiaffeggiata ...

 
Il caso
Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne di Cerignola

Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne 

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Margherita, spari contro box  di un consigliere comunale

Margherita, spari contro box  di un consigliere comunale
MARGHERITA DI SAVOIA (BARLETTA ANDRIA TRANI)  - Per essere certi che se ne accorgesse, lo hanno prima svegliato con una telefonata nel cuore della notte e poi hanno sparato alcuni colpi di arma da fuoco contro l’ingresso del box in cui parcheggia l’auto. Così alcuni sconosciuti, la scorsa notte a Margherita di Savoia, hanno messo in atto una intimidazione nei confronti di un consigliere comunale del posto, Vincenzo Ippolito (Movimento Schittulli).

Ippolito è un consigliere di maggioranza, molto vicino al sindaco di Margherita di Savoia, Paolo Marrano, a capo di un’amministrazione di centrodestra, destinatario a sua volta il 16 ottobre scorso di una lettera anonima, indirizzata a lui e alla sua maggioranza, con minacce e contenuti diffamatori. Il primo cittadino, che ha dichiarato la sua solidarietà al consigliere, aveva denunciato l’accaduto ai carabinieri, come pure ha fatto Ippolito questa mattina.

Non è noto se e cosa eventualmente gli attentatori abbiamo detto la scorsa notte al telefono a Ippolito, prima di sparare i colpi di arma da fuoco.
Nella lettera minatoria inviata al sindaco, invece, erano stati chiari i riferimenti all’attività amministrativa in corso, e in particolare all’intenzione dell’amministrazione comunale di affidare ad esterni i servizi cimiteriali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400