Mercoledì 17 Ottobre 2018 | 14:08

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Foggia, la banda dei tir rinuncia a carico di meloni ma alleggerisce autista

Foggia, la banda dei tir rinuncia a carico di meloni ma alleggerisce autista
FOGGIA - La banda dei Tir fa la... schizzinosa. Come successo ai rapinatori che nella tarda serata di mercoledì hanno assaltato l’ennesimo camion sulla statale 16, a pochi chilometri da Foggia, probabilmente con l’obiettivo di impossessarsi del carico. Ma dopo aver guardato nel cassone e scoperto che trasportava «soltanto» meloni, angurie e uva, i malavitosi hanno ripiegato sul conducente del mezzo, un romeno dipendente di una ditta brindisina, costringendolo a consegnare il portafogli con poco meno di 500 euro ed anche il telefonino, per ritardare l’allarme alle forze dell’ordine e dar loro il tempo di dileguarsi.

Infatti l’allarme è scattato una decina di minuti dopo quando il camionista prima di imboccare il casello foggiano dell’autostrada A/14 ha allertato Polstrada e Questura, denunciando quanto successo. Le speranze degli investigatori - le indagini passeranno nelle prossime ore agli agenti della sezione antirapina della squadra mobile - di dare un nome ed un volto ai banditi sono molto labili, visto che hanno agito a volto coperto.

La vittima dell’ennesima rapina ai danni di camionisti sul tratto foggiano della statale Adriatica è un romeno dipendente di una ditta di trasporti di Fasano. Era alla guida di un camion «Scania» diretto a Foggia per prendere l’autostrada quando intorno alle 23 di mercoledì - secondo quanto poi raccontato ai poliziotti - una «Fiat Brava» grigia l’ha costretto a fermarsi. Dall’auto sono scesi due banditi, mentre probabilmente un terzo complice è rimasto alla guida del mezzo ma sul punto non ci sono certezze: entrambi avevano il volto coperto ed uno impgnava una pistola. Hanno minacciato il conducente del camion, quindi hanno controllato cosa trasportasse per poi rivolgere le loro attenzioni di nuovo alla vittima costretta a consegnare 480 in contanti ed il cellulare. I banditi sono risaliti sulla «Fiat Brava» dileguandosi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

 
Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6 distributori abusivi sequestrati

Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6 distributori abusivi sequestrati

 
L'ambulanza è in ritardo nei soccorsi e il medico viene aggredito dalla folla

L'ambulanza è in ritardo e la dottoressa del 118 viene schiaffeggiata dalla folla

 
Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne di Cerignola

Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne 

 
Chiavi della città di San Severo a ex ministro Minniti

Chiavi della città di San Severo a ex ministro Minniti

 
Foggia, un operatore aiuterà bimbo disabile escluso dalla mensa

Foggia, operatore aiuterà bimbo disabile escluso da mensa a scuola

 
Scontro auto nel Foggiano: morte mamma e figlia di pochi mesi

Scontro tra auto nel Foggiano: morte mamma e figlia di pochi mesi

 
Migranti, per la Lega pugliese il Cara di Borgo Mezzanone va raso al suolo

Migranti, Lega pugliese: Cara di Borgo Mezzanone «va raso al suolo»

 

GDM.TV

Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

 
Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne di Cerignola

Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne 

 
Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 
Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

 
Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

 
Bari, troppi tagli a scuola: ecco il raduno degli studenti in sciopero

Bari, troppi tagli a scuola?
E gli studenti scioperano

 
Le acque rosse vicino le salineSequestro choc a Margherita di Savoia

Le acque rosse vicino le saline
Sequestro choc a Margherita di Savoia

 

PHOTONEWS