Martedì 23 Ottobre 2018 | 18:59

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Cerignola, muore a 38 anni in ospedale: i familiari vogliono chiarezza

Cerignola, muore a 38 anni in ospedale: i familiari vogliono chiarezza

 
Tutela ambientale
Il ministro Costa «laurea» l'Ateneo di Foggia: è il primo «plastic free»

Il ministro Costa «laurea» l'Ateneo di Foggia: è il primo «plastic free»

 
Il caso
Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della Caritas: arrestato

Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della Caritas: arrestato

 
A Foggia
Blogger e influencer raccontano il cibo: ecco la social dinner

Blogger e influencer raccontano il cibo: ecco la social dinner

 
Indaga la Polizia
Foggia, grave un ragazzo 18 anni«Pestato da buttafuori discoteca»

Foggia, grave un ragazzo 18 anni: «Pestato da buttafuori discoteca»

 
A Cerignola
Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

 
Blitz della Polizia
Foggia, catturata banda di rapinatori: colpi in negozi e gioiellerie, 5 arresti

Cerignola, catturata banda di rapinatori con la «mazzuola» Vd

 
Sanità
Foggia, stabilizzati 105 precariall'Asl dopo più di 10 anni

Foggia, stabilizzati 105 precari
all'Asl dopo più di 10 anni

 
A Foggia
Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

 
Trasporti
Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

A San Marco in Lamis «Cchiù fa notte e cchiù fa forte»

A San Marco in Lamis «Cchiù fa notte e cchiù fa forte»
SAN MARCO IN LAMIS - Musica in tutte le piazze, sport, mostre e libri: tutto pronto a San Marco in Lamis per l’ottava edizione di «Cchiù fa notte e cchiù fa forte» la notte bianca più colorata del Gargano in programma sabato prossimo, 22 agosto. Una notte che inizia al... mattino. Si parte infatti la mattina alle 9 e si va avanti fino alle 4 del giorno successivo, con u n’esplosione di colori, musica, cultura ed enogastronomia. « Anche questa sarà u n’edizione unica e spettacolare, dopo gli entusiasmanti successi degli anni precedenti, con migliaia di presenze», garantiscono gli organizzatori, Arci Pablo Neruda e BorgoMagna.

Come dicevamo, non solo musica nel ricco cartellone del giorno più lungo dell’estate di San Marco. Per esempio, alle 9.30 è prevista un’escursione nel centro storico di San Marco a cura de La Valle degli Eremi (partenza da piazza Europa). Oppure c’è il Gruppo Speleologico Montenero che propone una escursione alla croce di Monte Celano (partenza alle 8.30 dal chiosco di Borgo Celano).
In villa comunale è in programma l’ottavo Memorial Don Ricciotti, e una esposizione di aeromodelli e elimodelli; in piazza Oberdan dalle 19 è in programma la festa dello sport, con le esibizioni di Muay Thai, Fitness e Zumba, contornati da prodotti biologici e promozione di stili di vita sani. Ancora, stage di tarantella, spettacoli teatrali e presentazioni di libri per una manifestazione che coinvolge anche tante associazioni del territorio.

Chicca di quest’anno è la «Holi Fest», la festa dei colori in villetta comunale, nei pressi dei laboratori urbani Arte Facendo, alle 19. L’Holi Fest è un’antica festa induista diventata popolare nel mondo. L’organizzazione ha voluto importare l’evento all’interno della manifestazione. I partecipanti avranno a disposizione dei sacchetti con polvere di gesso colorata. Conto alla rovescia, musica che sale e al via dell’organizzazione tutto l’ambiente circostante, compresi i partecipanti si illumineranno di mille colori.

Da non perdere la 5° edizione dello «Swamp festival» (alle 18.30, villetta comunale), concorso di musica giovanile che permetterà al primo classificato di aprire il concertone finale all’edizione successiva di «Cchiù fa notte e cchiù fa forte ». In gara quest’anno i Paper Walls da Manfredonia, Frame da San Marco in Lamis, Sen Sabar Legend Family da Foggia (e non solo), Grungekurt da San Marco in Lamis e Mani d’Avorio da Troia. La scelta degli artisti che si esibiranno sul palco centrale è sempre mirata alle nuove espressioni musicali italiane.

A chiudere la manifestazione infatti (22.30, piazza Madonna Delle Grazie) «A Toys Orchestra » band salernitana con l’ul - timo lavoro discografico «Butterfly Effect» e i Kutso, rock band esilarante, pazza, con un album bellissimo, colorato ed elettrizzante che riuscirà a far saltare anche i più pigri.
Info su www.arcismil.it a sulla pagina Fb "cchiù fa notte e cchiù fa forte".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400