Domenica 21 Luglio 2019 | 17:26

NEWS DALLA SEZIONE

Il premio
Vieste Archeofilm: vince Nicolò Bongiorno, figlio di Mike

Vieste Archeofilm: vince Nicolò Bongiorno, figlio di Mike

 
La tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, auto della Finanza contro scooter: muore 15enne, non aveva il casco

 
nel Foggiano
Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

 
Il rapporto
Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

 
Lo stabilimento
Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: in arrivo 1500 posti di lavoro

Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: ogni stagione offerti fino a 1500 posti di lavoro

 
Sfruttamento del lavoro
Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

 
Corsa alle polizze
Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

 
Emergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: secondo giorno di protesta delle mamme

 
Femminicidio
San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata. Domani i funerali

 
Nel Foggiano
Orta Nova, commando sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

Orta Nova, banda sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceMigranti
Gallipoli, 55 pakistani sbarcati sull'Isola di S.Andrea

Gallipoli, 55 pakistani sbarcati sull'Isola di S.Andrea

 
FoggiaIl premio
Vieste Archeofilm: vince Nicolò Bongiorno, figlio di Mike

Vieste Archeofilm: vince Nicolò Bongiorno, figlio di Mike

 
BariLa curiosità
Panzerotti e focaccia: a Bari festa in piazza per i 60 anni di Emiliano

Panzerotti e focaccia: a Bari festa in piazza per i 60 anni di Emiliano

 
HomeLa scoperta
Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

 
MateraIl convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 

i più letti

Don Uva, 40 esuberi sindacati dicono sì a demansionamento

Don Uva, 40 esuberi sindacati dicono sì a demansionamento
FOGGIA - Quaranta esuberi all’ospedale Don Uva, sindacati e azienda sono già d’intesa che per evitare i licenziamenti si procederà a demansionamenti e ristrutturazioni organizzative. In una parola, tecnici e impiegati (il personale in esubero) dovranno riciclarsi in “Oss”, operatore socio-sanitario, per salvare il posto di lavoro. E comunque ciò potrebbe non bastare, perché il commissario straordinario Cozzoli ha già fatto sapere che, alla fine di questa procedura, «ci sarebbero ancora cento esuberi» nei tre ospedali del gruppo Casa Divina Provvidenza (Bisceglie, Foggia e Potenza), pur precisando che «il salvataggio di queste ulteriori unità è difficile, ma non impossibile». Però i conti non tornano: se gli esuberi nei tre ospedali attualmente ammontano a «110-120 unità», come affermano i sindacati, con i demansionamenti si riuscirà a salvare appena 20 posti?

Sulla base di questi numeri – tutti da verificare – sono partite le prime schermaglie fra amministrazione straordinaria e sindacati: la prima non perde occasione di manifestare la propria volontà di «salvare il lavoro», i secondi prestano il fianco a qualunque tipo di ragionamento pur di salvare i posti. Ma poi, gratta gratta, nessuno è disposto a fare sconti. Il sindacato Fsi (federzione sindacati indipendenti) di Foggia, precisa la sua «netta contrarietà all’ipotesi di un cambio del contratto di lavoro». «È stato fatto presente all’avv. Cozzoli – chiarisce il segretario Giulio Conticelli – che ogni volta a pagare sono sempre i lavoratori e questo per noi è inaccettabile. Ai dipendenti vengono richiesti ulteriori sacrifici dopo quelli già sostenuti nel 2013 e 2014 con il contratto di solidarietà che ha messo in seria difficoltà molte famiglie che, ancora oggi, non si vedono erogato il rimborso da parte dell’Inps».

Il commissario straordinario per evitare i licenziamenti ha fatto accenno a un «accordo per la rivisitazione di alcuni istituti contrattuali eccessivamente onerosi per l’azienda ed il miglioramento delle performance sui ricavi, attraverso la chiusura positiva dei tavoli tecnici aperti con le regioni. Nelle more, per il personale in esubero si attiverà – sottolinea Cozzoli – attraverso il Ministero del Lavoro, una procedura di cassa integrazione temporanea».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie