Venerdì 19 Ottobre 2018 | 17:15

NEWS DALLA SEZIONE

Blitz della Polizia
Foggia, catturata banda di rapinatori: colpi in negozi e gioiellerie, 5 arresti

Cerignola, catturata banda di rapinatori con la «mazzuola» Vd

 
Sanità
Foggia, stabilizzati 105 precariall'Asl dopo più di 10 anni

Foggia, stabilizzati 105 precari
all'Asl dopo più di 10 anni

 
A Foggia
Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinars...

 
Trasporti
Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

 
L'inchiesta
Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblica incolumità»

Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblic...

 
Quadruplice omicidio nel 2017
Strage S.M. in Lamis, dopo un anno arrestato pregiudicato. Morirono i fratelli Luciani, innocenti

Strage S.M. in Lamis, un arresto. Morirono i fratelli Luciani, innocen...

 
Etichetta obbligatoria
Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

 
Nel Foggiano
Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6 distributori abusivi sequestrati

Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6 distributori a...

 
A Foggia
L'ambulanza è in ritardo nei soccorsi e il medico viene aggredito dalla folla

L'ambulanza è in ritardo e la dottoressa del 118 viene schiaffeggiata ...

 
Il caso
Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne di Cerignola

Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne 

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Foggia, rogo doloso distrugge centro di ristorazione

Foggia, rogo doloso distrugge centro di ristorazione
FOGGIA - Un incendio di natura dolosa ha distrutto, la notte scorsa, il centro di ristorazione «Caldo Caldo? srl», in via San Giuliano, alla periferia di Foggia. E' questo l’ennesimo episodio legato presumibilmente al racket delle estorsioni che si verifica a Foggia.
Sul posto sono intervenute alcune squadre dei Vigili del fuoco e agenti di polizia. Gli attentatori sarebbero entrati da una delle porte di ingresso dell’azienda dove sarebbero state trovate tracce di liquido infiammabile.
Il titolare dell’azienda, un uomo di 38 anni, di Foggia, ha detto agli investigatori di non aver di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive. Gli investigatori stanno visionando le immagini del servizio di videosorveglianza dell’azienda alla ricerca di elementi utile alle indagini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400