Giovedì 22 Agosto 2019 | 17:53

NEWS DALLA SEZIONE

La condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
Dai Cc
San Ferdinando, aveva una pistola con cartucce: arrestato 49enne

San Ferdinando, aveva una pistola con cartucce: arrestato 49enne

 
Aggressione verbale
Cerignola, vuole la precedenza al pronto soccorso e infierisce sul medico

Cerignola, vuole la precedenza al pronto soccorso e infierisce sul medico

 
L'inchiesta
Cerignolano ucciso a Lodi, dubbi del pm sul movente della gelosia

Cerignolano ucciso a Lodi, dubbi del pm sul movente della gelosia

 
L'idea di due gelatai
Zapponeta, per preparare gelati usano la bava di lumaca invece dell’acqua

Zapponeta, per preparare gelati bava di lumaca al posto dell’acqua

 
Il ritrovamento
Ex macello di Cerignola nascondiglio per bombe e per droga

Ex macello di Cerignola nascondiglio per bombe e per droga

 
Il caso
Foggia, fiamme lungo i binari: traffico ferroviario sospeso e ritardi

Foggia, fiamme lungo i binari: traffico treni a singhiozzo. 
Uomo travolto da Lecce-Milano

 
L'INGV
Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

 
Politica
Foggia, centrodestra a rischio: Landella si fa i conti

Foggia, centrodestra a rischio: Landella si fa i conti

 
Giovani e la musica
La leggenda del pianista di Apricena: dalla Puglia a Morricone e alla Tv

La leggenda del pianista di Apricena: dalla Puglia a Morricone e alla Tv

 
Nel paesino Foggiano
Roseto Valfortore, il sindaco: «Cercasi disperatamente segretario comunale»

«AAA cercasi segretario comunale a Roseto Valfortore»

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
Bari
Bari, boss Montani torna in cella: sparò per vendicare morte del figlio

Bari, boss Montani torna in cella: sparò per vendicare morte del figlio

 
TarantoUn 46enne
Massafra, perseguita la ex e il suo compagno: in cella

Massafra, perseguita la ex e il suo compagno: in cella

 
BatLa curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

Foggia, lavori truffa al teatro Giordano cinque sotto accusa



 
Foggia, lavori truffa al teatro Giordano cinque sotto accusa
FOGGIA - La procura di Foggia ha chiuso le indagini sui lavori di ristrutturazionedel teatro Giordano. Cinque «avvisi» sono stati notificati a Giuseppe Casolaro, architetto e responsabile unico dl procedimento nonchè direttore dei lavori, Gaetano Centra, addetto al collaudo tecnico amministrativo, Francesco Paolo Lepore, addetto alla contabilizzazione dei lavori appaltati, Salvatore e Gianluigi Raspatelli, rispettivamente legale rappresentante  e amministratore unico della Ra.co. costruzioni, aggiudicatraria dell'appalto, tutti accusati, a vario titolo, di concorso in truffa aggravata e frode in pubbliche forniture.

L'inchiesta, coordinata dal pm Laronga sulla base delle indagini della Digos, avrebbe accertato che nel corso dei lavori di ristrutturazione, durati tra il 2008 e il 2012, l'impresa appaltatrice - aggiudicataria della commessa per un importo di 2milioni e 123mila euro - non solo avrebbe ottenuto l'intero pagamento per opere non compiute o addirittura svolte dopo il pagamento grazie ad attestazioni fasulle di tecnici compiacentu, ma avrebbe richiesto «al momento della chiusura della contabilità dei lavori appaltati il pagamento dell'ulteriore importo di 4milioni e 328mila euro a titolo di riserve».

Secondo il pm, che si è affidato a una consulenza tecnica che avrebbe smascherato l'operazioni truffaldina, il Comune di Foggia non avrebbe pagato quelle somme «se non fosse stato indotto in errore meduiante falsa contabilità dei lavori pubblici» e inoltre non sarebbe insorto l'ulteriore debito di oltre 4 milioni nonostante la mancata esecuzione dei lavori contrattualmente previsti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie