Giovedì 18 Ottobre 2018 | 04:24

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Al lavoro ma assenti arrestati quattro impiegati della Provincia

FOGGIA – Anzichè essere in ufficio, da febbraio a maggio 2014, avrebbero passato un terzo dell’orario di lavoro a fare passeggiate nel centro cittadino, a frequentare negozi, a fare la spesa al mercato e a dedicarsi ad acquisti vari: con l’accusa di truffa aggravata i carabinieri hanno posto agli arresti domiciliari quattro impiegati della Provincia di Foggia. Agli arresti sono finiti Margherita Gargiulo, di 66 anni, Giuseppina Carucci, di 55, Filippo Formiglia, di 34, e Michele Piserchia, di 46.
Al lavoro ma assenti arrestati quattro impiegati della Provincia
FOGGIA – Anzichè essere in ufficio, da febbraio a maggio 2014, avrebbero passato un terzo dell’orario di lavoro a fare passeggiate nel centro cittadino, a frequentare negozi, a fare la spesa al mercato e a dedicarsi ad acquisti vari: con l’accusa di truffa aggravata i carabinieri hanno posto agli arresti domiciliari quattro impiegati della Provincia di Foggia. Agli arresti sono finiti Margherita Gargiulo, di 66 anni, Giuseppina Carucci, di 55, Filippo Formiglia, di 34, e Michele Piserchia, di 46.

I quattro sono accusati di essersi presentati ripetutamente e alternativamente in ritardo sul luogo di lavoro, di essersi ripetutamente allontanati dall’ufficio nel corso dell’orario giornaliero e di aver più volte anticipato l'uscita. Nonostante ciò, riuscivano ugualmente a far risultare sempre la loro regolare presenza, grazie alla timbratura del proprio cartellino marcatempo o della propria scheda magnetica a opera del collega che, a turno, era presente sul luogo di lavoro, oppure omettendo di far risultare le uscite durante l'orario di ufficio.

I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dalla magistratura di Foggia nell’ambito di un’indagine dei carabinieri su casi di assenteismo di alcuni dipendenti della Provincia di Foggia, impiegati presso gli uffici dei Servizi sociali e dell’Osservatorio delle Politiche Sociali.

Le indagini dei carabinieri, condotte con servizi di osservazione e pedinamento, avrebbero fatto emergere un comportamento sostanzialmente ripetuto nel tempo, che vedeva Margherita Gargiulo entrare in ufficio la mattina presto, prima delle otto, e timbrare regolarmente il badge; gli altri tre colleghi, invece, entravano in orari molto più comodi, pur risultando, dai tabulati dei rispettivi cartellini, entrati in orari prossimi alle otto. Gargiulo timbrava, quindi, i badge dei colleghi in entrata quando questi non erano ancora arrivati e poteva contare sul fatto che questi facevano lo stesso, timbrando il suo badge in uscita all’orario contrattuale, quando la donna era già fuori ufficio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblica incolumità»

Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblica incolumità»

 
Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

 
Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6 distributori abusivi sequestrati

Contrabbando gasolio agricolo: 2 arresti, 9 denunce e 6 distributori abusivi sequestrati

 
L'ambulanza è in ritardo nei soccorsi e il medico viene aggredito dalla folla

L'ambulanza è in ritardo e la dottoressa del 118 viene schiaffeggiata dalla folla

 
Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne di Cerignola

Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne 

 
Chiavi della città di San Severo a ex ministro Minniti

Chiavi della città di San Severo a ex ministro Minniti

 
Foggia, un operatore aiuterà bimbo disabile escluso dalla mensa

Foggia, operatore aiuterà bimbo disabile escluso da mensa a scuola

 
Scontro auto nel Foggiano: morte mamma e figlia di pochi mesi

Scontro tra auto nel Foggiano: morte mamma e figlia di pochi mesi

 

GDM.TV

Sanità, Emiliano visita gli ospedali e le Asl Bat: il video

Sanità, Emiliano visita gli ospedali e le Asl Bat: «Migliorata l'offerta» Vd

 
Strage S.M. in Lamis, dopo un anno arrestato pregiudicato. Morirono i fratelli Luciani, innocenti

Strage S.M. in Lamis, un arresto. Morirono i fratelli Luciani, innocenti VD

 
Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

 
Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne di Cerignola

Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne 

 
Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 
Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

 
Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

 

PHOTONEWS