Mercoledì 17 Luglio 2019 | 02:58

NEWS DALLA SEZIONE

Il video
San Severo, la festa del Soccorso con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

San Severo, la festa del Carmelo con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

 
Maltempo
San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

Pioggia torrenziale, San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

 
Assenteismo
Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

 
Indagano i cc
Foggia, migranti presi a sassate mentre vanno a lavorare nei campi: 2 feriti

Foggia, migranti presi a sassate mentre vanno a lavorare nei campi: 2 feriti

 
Nel campo nomadi di Foggia
Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

 
Il video
Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

 
Sulla Statale 16
Lesina, auto impatta contro furgone: un morto e un ferito

Lesina, auto impatta contro furgone: un morto e un ferito

 
Dopo la grandine
Maltempo: regione avvia procedura per stato di calamità nel Gargano

Maltempo: regione avvia procedura per stato di calamità nel Gargano

 
Il caso
Strage di San Marco in Lamis, Regione Puglia si costituisce parte civile

Strage di San Marco in Lamis, Regione Puglia si costituisce parte civile

 
Dal gip
Foggia, costringeva la moglie a vivere con le tapparelle abbassate: 44enne allontanato per maltrattamenti

Foggia, costringeva la moglie a vivere con le tapparelle abbassate: 44enne allontanato

 
il salvataggio
Vieste, i cani bagnino Maya e Axel salvano due ragazzi dalla furia del mare

Vieste, i cani bagnino Maya e Axel salvano due ragazzi dalla furia del mare

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVIl video
San Severo, la festa del Soccorso con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

San Severo, la festa del Carmelo con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

 
TarantoMorti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
BatRifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
BrindisiUn mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
MateraL'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
BariIl caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
LecceOrganizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 

i più letti

Le multe a Foggia? Si pagano soltanto con le «carte»

di ANNA LANGONE
FOGGIA - Si pagano solo con le «carte», ma nessuno lo sa. O meglio, tutti lo scoprono soltanto al momento di pagare. Accade per le multe riscosse dall’Aipa: non esiste più la possibilità di pagare in contanti, agli sportelli può pagare e liberarsi della multa soltanto chi ha il bancomat o la carta di credito. Un provvedimento non comunicato ai cittadini, nè dal Comune, nè dalla concessionaria
Le multe a Foggia? Si pagano soltanto con le «carte»
FOGGIA - Si pagano solo con le «carte», ma nessuno lo sa. O meglio, tutti lo scoprono soltanto al momento di pagare. Accade per le multe riscosse dall’Aipa: non esiste più la possibilità di pagare in contanti, agli sportelli può pagare e liberarsi della multa soltanto chi ha il bancomat o la carta di credito.

Un provvedimento non comunicato ai cittadini, nè dal Comune, nè dalla concessionaria, una disposizione che crea disagi a chi, dopo aver ricevuto una contravvenzione per divieto di sosta o altro tipo di infrazione al Codice della strada, si reca entro i fatidici cinque giorni (per usufruire dello «sconto») negli uffici di via Papa per versare quanto dovuto.

Eppure nessuna legge, malgrado tutto, impone ai cittadini di dotarsi di carte per i pagamenti elettronici. La nuova norma introdotta nel 2013 dal "decreto del fare", che prevede lo sconto del 30 per cento se la contravvenzione viene pagata entro cinque giorni dalla contestazione, ha contemplato anche la possibilità di dotare di Pos gli agenti della polizia locale e alcune città italiane lo hanno fatto, registrando un certo incremento nei pagamenti immediati delle multe. Neanche questo però spiega l’obbligo di possedere una «carta» per pagare una multa.

Inevitabili le scene di sconcerto agli sportelli. Non soltanto persone anziane in difficoltà che rimangono con bocca e portafogli aperto, ma anche giovani, lavoratori che hanno preso mezz’ora di pausa per risolvere quella «rogna», si ritrovano spiazzati e irritati. Senza trascurare poi il fattore tempo: chi si reca a pagare nel quinto giorno utile, sicuro di poter scalare di un terzo il balzello, si trova fuori tempo e costretto poi a farsi la fila all’ufficio postale per pagare con il bollettino.

E’ evidente come non siano Pos e «carte» ad essere sotto accusa, ma il difetto di informazione: non si può introdurre una forma di pagamento esclusiva senza informare in via preliminare i diretti interessati, che non sono davvero pochi. Soprattutto in questi giorni, con il fenomeno delle «cartelle pazze» relative alle multe già pagate nel 2011, sono tante le persone che arrivano allo sportello dell’Aipa con bollettini e banconote e debbono fare marcia indietro perchè prive di bancomat e carta e di credito.

a.lang.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie