Martedì 15 Ottobre 2019 | 15:38

NEWS DALLA SEZIONE

nel foggiano
San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

 
ferrovie del gargano
Vuole viaggiare in treno senza biglietto, offende e aggredisce Polfer: arrestato gambiano nel Foggiano

Vuole viaggiare in treno senza biglietto, offende e aggredisce Polfer: arrestato gambiano nel Foggiano

 
dopo la tragedia familiare
Strage di Orta Nova: assassino e vittime sullo stesso manifesto, è polemica

Strage di Orta Nova: assassino e vittime sullo stesso manifesto, è polemica

 
Dal Prefetto
Cerignola, dopo scioglimento nominati i tre commissari

Cerignola, dopo scioglimento nominati i tre commissari

 
Ambiente
Puglia, bocciate decine di nuove pale eoliche nel Foggiano

Puglia, bocciate decine di nuove pale eoliche nel Foggiano

 
nel Foggiano
Vieste, 30enne gambizzato vicino a villa comunale

Vieste, pregiudicato 35enne gambizzato vicino a villa comunale

 
aggressioni per strada
Foggia, calci e pugni ai passanti: denunciati due minori, identificato un 11enne

Foggia, calci e pugni ai passanti: denunciati due minori, identificato 11enne

 
dopo poche settimane
Foggia, nuova interdittiva antimafia per società servizi cimiteriali

Foggia, nuova interdittiva antimafia per società servizi cimiteriali

 
nel foggiano
Orta Nova, in 4 tentano colpo in banca: ferita una guardia giurata

Orta Nova, in 4 tentano colpo in banca: ferita una guardia giurata

 
nel Foggiano
Carapelle, incendio in centro raccolta rifiuti: bruciano 3 compattatori

Carapelle, incendio in centro raccolta rifiuti: bruciano 3 compattatori

 
L'emergenza
Cerignola, rischio caos rifiuti: «Rescisso il contratto, serve nuovo gestore»

Cerignola, rischio caos rifiuti: «Rescisso il contratto, serve nuovo gestore»

 

Il Biancorosso

Lega pro
Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materamorirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 
Brindisinel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
Barila misura
Il questore: «Niente cellulari per Lestingi, patron di 'Meraviglioso Natale'»

Il questore: «Niente cellulari per Lestingi, patron di 'Meraviglioso Natale'»

 
Leccenel Leccese
Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

 
Tarantola decisione
Tribunale Taranto, marinaio morto per amianto: 200mila euro di risarcimento agli eredi

Tribunale Taranto, marinaio morto per amianto: 200mila euro di risarcimento agli eredi

 
Batl'iniziativa
«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 

i più letti

Foggia, il sindaco «boccia» l'ospedale

di MASSIMO LEVANTACI
FOGGIA - L’Azienda ospedaliera subisce la censura del primo cittadino. Per Landella «il piano di Emergenza-Urgenza va concepito tenuto conto delle riflessioni e dei pareri dei medici, oltre che del sottoscritto - precisa - principale autorità sanitaria del territorio». Il sindaco fa sue le doglianze del direttore del 118, Contillo, che aveva parlato di «riorganizzazione attuata da pochi intimi»
Foggia, il sindaco «boccia» l'ospedale
MASSIMO LEVANTACI
FOGGIA - Due stop in uno per l’Azienda ospedaliera: il sindaco Landella chiede di fermare il piano aziendale «per dare più spazio alla valutazione dei medici»; stesso allarme lanciato dai sindacati dei medici che chiedono ai vertici di via Pinto un «incontro urgentissimo» sulla programmazione aziendale (ne riferiamo a parte), a loro dire «in stallo». Diciamo subito che l’aut aut di Landella a Tommaso Moretti, commissario straordinario dell’Azienda ospedaliera, riprende le doglianze lamentate dal direttore del 118, Antonio Contillo, sindacalista della Uil-medici (sigla che stranamente non firma il documento dei sindacati medici), in un’intervista alla Gazzetta del 18 febbraio scorso.

Contillo protesta perchè per il Dea, ovvero il dipartimento di emergenza-assistenza di secondo livello, «non vengono rispettate le prescrizioni secondo cui sono previste agli Ospedali riuniti 3 chirurgie d’urgenza, mentre la direzione ne prevede solo due, una a conduzione universitaria l’altra ospedaliera. Va inoltre prevista - dice ancora Contillo - una unità di stroke-unit, ovvero la postazione cui sono dirette tutte le patologie riguardanti ictus e emorragie cerebrali, che invece la nuova impostazione generale assegna a una struttura semplice».

E’ sul piano di emergenza-urgenza che si concentra anche l’attenzione di Landella. «Si tratta - leggiamo nella lettera alle autorità sanitarie - di una materia complessa e molto delicata, che impone una riflessione attenta, ponderata e partecipata al fine di non compromettere le specificità dell’azienda Ospedaliero-Universitaria, attualmente sede di Dea di II livello. La costruzione dello schema sul quale saranno organizzati i dipartimenti ed i servizi dell’azienda, infatti, merita un confronto largo, che analizzi nel merito esigenze ed opportunità al fine di salvaguardare il livello dell’assistenza offerta alla nostra comunità».

Da qui il richiamo del primo cittadino: «Al commissario straordinario degli Ospedali Riuniti Tommaso Moretti chiedo di soprassedere rispetto all’orientamento della direzione generale dell’azienda, finalizzato ad annullare le prescrizioni riguardanti il Dipartimento di Emergenza ed Accettazione. Una decisione che, qualora dovesse trovare attuazione, finirebbe per penalizzare alcune delle più rilevanti peculiarità dell’azienda Ospedaliero-Universitaria».

Il sindaco chiede l’apertura di un confronto, «qualunque intervento che modifichi gli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera sia preceduto - sottolinea - da un incontro con le rappresentanze sindacali e mediche dell’azienda».

«Da questo punto di vista - conclude il sindaco - rilevo con preoccupazione le doglianze manifestate da una parte delle rappresentanze sindacali, che hanno lamentato appunto un mancato coinvolgimento in questa fase. L’esperienza ed il senso di responsabilità del commissario straordinario sono certo renderanno possibile l’apertura di questa discussione, alla quale è mia intenzione partecipare in modo costruttivo e propositivo, nella mia veste di massima autorità sanitaria del territorio. I temi riguardanti le due Cardiochirurgie, la struttura complessa destinata alle patologie riguardanti ictus ed emorragie celebrali, devono trovare un’occasione di analisi da parte di tutti i soggetti coinvolti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie