Giovedì 18 Luglio 2019 | 15:08

NEWS DALLA SEZIONE

Emergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

 
Femminicidio
San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata. Domani i funerali

 
Nel Foggiano
Orta Nova, commando sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

Orta Nova, banda sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

 
Bullismo
Candela, 15enne disabile picchiato e insultato nella villa comunale da coetanei

Candela, 15enne disabile picchiato e insultato in villa comunale da coetanei

 
Operazione Rodolfo
Mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan foggiani

Foggia, mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan

 
Il video
San Severo, la festa del Soccorso con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

San Severo, la festa del Carmelo con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

 
Maltempo
San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

Pioggia torrenziale, San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

 
Assenteismo
Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

 
Indagano i cc
Foggia, migranti presi a sassate mentre vanno a lavorare nei campi: 2 feriti

Foggia, migranti presi a sassate mentre vanno a lavorare nei campi: 2 feriti

 
Nel campo nomadi di Foggia
Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

 
Il video
Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

 

Il Biancorosso

Oggi amichevole con la FiorentinaCornacchini darà spazio a tutti

Oggi amichevole con la Fiorentina, Cornacchini darà spazio a tutti

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaNel potentino
Cancellara: durante la festa patronale colpisce uomo in testa con un bastone, arrestato

Cancellara: durante la festa patronale colpisce uomo in testa con un bastone, arrestato

 
LecceL'appuntamento
Aradeo, musica e ospiti in ricordo di Pino Zimba, simbolo della pizzica

Aradeo, musica e ospiti in ricordo di Pino Zimba, simbolo della pizzica

 
MateraNel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
BrindisiNel Brindisino
Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

 
BatIl rogo
Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

 
FoggiaEmergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

 
TarantoAccordo d'intesa
Arcelor Mittal, da incontro azienda-sindacati nasce task force sicurezza

Arcelor Mittal, da incontro azienda-sindacati nasce task force sicurezza

 

i più letti

Dolci natalizi e simboli nascosti

FOGGIA - È un viaggio in una una foresta di simboli quasi magici, che si rinnova di anno in anno, che ha superato i millenni e nata ben prima dell’avvento del Cristianesimo quello che ci apprestiamo ad affrontare in questi giorni. Anche se non lo sappiamo, ripetiamo gesti antichi che comunque raccontano un rapporto con la divinità, la divinità più importante, la natura. Un racconto atavico, che prende la forma delle... cartellate, delle pettole, e persino delle mandorle atterrate o dei taralli al vincotto
Dolci natalizi e simboli nascosti
FOGGIA - È un viaggio in una una foresta di simboli quasi magici, che si rinnova di anno in anno, che ha superato i millenni e nata ben prima dell’avvento del Cristianesimo quello che ci apprestiamo ad affrontare in questi giorni. Anche se non lo sappiamo, ripetiamo gesti antichi che comunque raccontano un rapporto con la divinità, la divinità più importante, la natura. Un racconto atavico, che prende la forma delle... cartellate, delle pettole, e persino delle mandorle atterrate o dei taralli al vincotto.

È il racconto che Giuseppe Donatacci, dell’Università del Crocese, insieme alle attrici Mirna Colecchia e Cinzia Citarelli sta portando in giro nei siti storici della città, dagli Ipogei di San Domenico alla Taverna del gufo e nelle scuole. «Sanda Caterine, ogne frezzola frije» è il titolo del racconto che, spiega Donatacci, «vuole recuperare alcune tradizioni foggiane ormai scomparse come il “pane di Natale” o “il Bambino della frittura che, insieme al “canto del Capitone”, contribuivano a cementare i rapporti di vicinato così importanti nelle epoche scorse».

Il compito di raccontare le tradizioni è affidato al dialogo, tutto in vernacolo, fra una nonna e la nipote alla vigilia di Natale. Le filastrocche e i riti popolari ricordati sono frutto di ricerca etnografica svolta con gli anziani dell’Università del crocese, quindi nulla è frutto della fantasia ma di un’accurata e fedele ricerca nel mondo delle tradizioni. E da questo mondo ci vengono le risposte ad alcune domande che, forse, i più giovani potrebbero farsi. Per esempio perché la pasta per le pettole deve essere impastata di notte e le pettole fritte all’alba? Perché la pasta di notte cresce, ovvero lievita, e all’alba ha la forma, tonda, e il colore, dorato, del sole che sorge.

Questo è infatti il periodo dell’anno che vede aumentare lentamente il periodo di luce rispetto alle ore di buio. Il Sole Invitto degli antichi Romani. A questo poi si aggiungono le leggende cristiane diffuse in Capitanata che vogliono, per esempio, che Gesù bambino fosse stato nascosto sotto una pagnotta di pane per sfuggire la persecuzione di Erode, e che questa pagnottella crescesse miracolosamente. Richiamano il sole vittorioso anche le pettole, e le cartellate con la loro forma e i «calzoncelli», la tradizione popolare associa invece alle fasce e al cuscino del Bambinello. Fra le tradizione prettamente foggiane, oggi scomparse, c’era l’usanza di acquistare per esempio il «Pane di Natale», che era una pagnotta a forma di tarallo con dentro il «bambinello».
Simboli di immortalità si nascondono invece dietro alle mandorle atterrate e al capitone. Le mandorle, con la loro forma di uovo e nascoste sotto terra, pronte a rinascere e a portare la vita in primavera. Il capitone, come un serpente che cambia la pelle, simbolo di vita eterna. [Ste. Lab.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie