Sabato 20 Luglio 2019 | 15:24

NEWS DALLA SEZIONE

nel Foggiano
Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

 
Il rapporto
Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

 
Lo stabilimento
Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: in arrivo 1500 posti di lavoro

Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: ogni stagione offerti fino a 1500 posti di lavoro

 
Sfruttamento del lavoro
Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

 
Corsa alle polizze
Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

 
Emergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: secondo giorno di protesta delle mamme

 
Femminicidio
San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata. Domani i funerali

 
Nel Foggiano
Orta Nova, commando sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

Orta Nova, banda sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

 
Bullismo
Candela, 15enne disabile picchiato e insultato nella villa comunale da coetanei

Candela, 15enne disabile picchiato e insultato in villa comunale da coetanei

 
Operazione Rodolfo
Mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan foggiani

Foggia, mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
HomeIl caso
Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
Potenzaeconomia
Da Melfi, allo Jonio a Lauria: la Zes Jonica è realtà

Da Melfi, allo Jonio a Lauria: la Zes Jonica è realtà

 
BrindisiDal 1 settembre
Ostuni dice stop alla plastica nei locali

Ostuni dice stop alla plastica nei locali

 
Foggianel Foggiano
Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

Allarme meningite all’Itis di San Severo

SAN SEVERO - «È tutto sotto controllo all’istituto superiore Minuziano dopo il caso di meningite che ha colpito un docente, ricoverato martedì scorso ai riuniti di Foggia ed ormai in via di guarigione». Così, dopo aver prescritto già da sabato ad un ristretto numero di alunni la specifica profilassi, ieri mattina i dirigenti Asl del servizio igiene hanno incontrato docenti, genitori ed alunni di quell’istituto per fare il punto della situazione e tranquillizzare tutti sullo stato di sicurezza degli ambienti scolastici
Allarme meningite all’Itis di San Severo
SAN SEVERO - «È tutto sotto controllo all’istituto superiore Minuziano dopo il caso di meningite che ha colpito un docente, ricoverato martedì scorso ai riuniti di Foggia ed ormai in via di guarigione». Così, dopo aver prescritto già da sabato ad un ristretto numero di alunni la specifica profilassi, ieri mattina i dirigenti Asl del servizio igiene Giuseppe Iannucci e Giuseppina Moffa coadiuvati dalla dipendente Asl Marilena Nesta, hanno incontrato docenti, genitori ed alunni di quell’istituto per fare il punto della situazione e tranquillizzare tutti sullo stato di sicurezza degli ambienti scolastici.

I responsabili del ufficio Igiene, durante l’incontro organizzato dal dirigente scolastico Giuseppe De Cato nell’Aula magna dell’istituto di via Alfieri, hanno risposto a tutte le domande sollevate da docenti, dai genitori e dagli alunni al fine di fare chiarezza e di evitare inutili allarmismi ed evidenziare l’importanza della vaccinazione come strumento di prevenzione di certe malattie. «Già da sabato mattina - spiega Iannucci -, abbiamo contattato tutti gli alunni delle classi interessate alla profilassi e abbiamo indicato loro le procedure da seguire. Nella stessa giornata di sabato, considerato che i medici di medicina generale nei giorni festivi e prefestivi non sono attivi, abbiamo consegnato ai medici del servizio di continuità assistenziale (ex guardia medica) il protocollo da seguire nel caso fossero stati contattati da persone interessate alla questione». Per fortuna, secondo gli esperti sembra andare nel migliore dei modi e i rappresentanti Asl ritengono che già da oggi lo stato di sorveglianza possa essere sospeso perché oramai sono passati oltre 10 giorni dall’accertamento della patologia.

Ovviamente gli alunni dell’istituto possono tornare tranquillamente tra i banchi considerato che non vi è alcuna possibilità di contagio tanto è vero che non è stato ritenuto necessario procedere ad interventi di sanificazione o disinfestazione. E gli esperti Asl ne spiegano i motivi. «Le giornate di sole che hanno caratterizzato gli ultimi giorni – aggiunge Moffa -, ci hanno aiutato perché gli ambienti e le aule esposte ai raggi solari sono state naturalmente sterilizzate. In più l’attivazione immediata della profilassi ha creato una ulteriore barriera. Piuttosto è opportuno utilizzare questa occasione per ricordare ai ragazzi ed ai loro genitori la possibilità di vaccinarsi contro questa patologia. È sulla prevenzione attraverso la vaccinazione che si tutela la salute di tutti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie