Venerdì 19 Luglio 2019 | 00:15

NEWS DALLA SEZIONE

Emergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: secondo giorno di protesta delle mamme

 
Femminicidio
San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata. Domani i funerali

 
Nel Foggiano
Orta Nova, commando sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

Orta Nova, banda sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

 
Bullismo
Candela, 15enne disabile picchiato e insultato nella villa comunale da coetanei

Candela, 15enne disabile picchiato e insultato in villa comunale da coetanei

 
Operazione Rodolfo
Mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan foggiani

Foggia, mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan

 
Il video
San Severo, la festa del Soccorso con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

San Severo, la festa del Carmelo con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

 
Maltempo
San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

Pioggia torrenziale, San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

 
Assenteismo
Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

 
Indagano i cc
Foggia, migranti presi a sassate mentre vanno a lavorare nei campi: 2 feriti

Foggia, migranti presi a sassate mentre vanno a lavorare nei campi: 2 feriti

 
Nel campo nomadi di Foggia
Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

 
Il video
Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

 

Il Biancorosso

L'AMICHEVOLE
Tanti sperimenti, poche emozioniIl Bari pareggia con la Fiorentina

Tanti esperimenti, poche emozioni
Il Bari pareggia con la Fiorentina

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDopo la sentenza della Consulta
Lecce, Ordine degli avvocati, si dimettono in 6: «Pressioni calunniose»

Lecce, Ordine degli avvocati, si dimettono in 6: «Pressioni calunniose»

 
BatL'incidente
Minervino Murge, auto fuori strada: muore donna di 58 anni

Minervino Murge, auto fuori strada: muore donna di 58 anni

 
BariLa tragedia
Bari, bagno di sera a Pane e Pomodoro: muore stroncato da malore 70enne russo

Bari, 70enne russo muore dopo bagno a Pane e Pomodoro: forse un malore

 
TarantoIl caso
Manduria, anziano pestato a morte: uno dei maggiorenni va ai domiciliari

Manduria, anziano pestato a morte: uno dei maggiorenni va ai domiciliari

 
PotenzaDegrado in città
Rifiuti, scatta la tolleranza zero a Potenza: «multe salatissime»

Rifiuti, scatta la tolleranza zero a Potenza: «multe salatissime»

 
MateraNel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
BrindisiNel Brindisino
Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

 
FoggiaEmergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: secondo giorno di protesta delle mamme

 

i più letti

Cancro al polmone, test del respiro per scoprirlo?

ROMA - La prospettiva di un test del respiro per diagnosticare il tumore ai polmoni si deve a uno studio diretto da Giovanna Elisiana Carpagnano, dell’Università di Foggia, presentato oggi al congresso mondiale della società europea di medicina respiratoria in corso a Monaco di Baviera
Cancro al polmone, test del respiro per scoprirlo?
ROMA – Il cancro dei polmoni potrebbe essere diagnosticato in modo semplice, non invasivo e non costoso con un test del respiro, attraverso uno speciale 'termometrò che misura la temperatura del respiro esalata dal soggetto in esame. Se questa temperatura risulta alta è probabile la presenza del tumore.
L'avveniristica metodologia diagnostica è stata presentata oggi al congresso mondiale della Società Europea di Medicina Respiratoria in corso fino al 10 settembre a Monaco di Baviera.

La prospettiva di un test del respiro per la diagnosi del tumore ai polmoni si deve a uno studio diretto da Giovanna Elisiana Carpagnano, docente dell’Università di Foggia.

L'attuale iter diagnostico per il cancro ai polmoni non è del tutto semplice e breve: il primo esame da eseguire è in genere rappresentato dalla radiografia del torace. Qualora la lastra non dovesse fornire informazioni esaustive, si procede ad ulteriori esami più complessi come la tomografia computerizzzata (TC) o la tomografia a emissione di positroni (PET). E’ poi in genere eseguita una biopsia per studiare a fondo il tumore.

Un test rapido e non invasivo in grado di bypassare almeno i primi step diagnostici potrebbe essere molto risolutivo in clinica, di qui l’idea degli italiani di studiare il test del respiro. Questa tipologia di test è oggi usata in medicina respiratoria, ad esempio per l’asma, ma anche in altri settori clinici, almeno a livello sperimentale. Il lavoro italiano ha dimostrato la validità di un test molto particolare pur nella sua semplicità: piuttosto che andare ad esaminare la composizione chimica dell’aria esalata, si misura semplicemente la sua temperatura, con uno strumento ad hoc chiamato X-Halo.

Per dimostrare l’efficacia di questo metodo i ricercatori hanno coinvolto un campione di 82 soggetti cui attraverso una radiografia del torace era stato segnalato il sospetto di una neoplasia polmonare. Inviati ad ulteriori esami, per 40 di loro è stata confermata la diagnosi, mentre gli altri 42 non risultavano malati.

I ricercatori italiani hanno confrontato le temperature dell’aria esalata da ciascun soggetto con i dati diagnostici a disposizione ed hanno così visto che se la temperatura dell’esalato è alta oltre una certa soglia, siamo in presenza del tumore. Le temperature dell’esalato registrate dal termometro sono tanto più alte quanto più il soggetto malato ha una storia di fumatore di lungo corso e tanto più avanzato e lo stadio del tumore.

"I nostri risultati suggeriscono che il tumore del polmone causa un aumento della temperatura dell’esalato – conclude Carpagnano; questa è una scoperta significativa che potrebbe cambiare il modo di fare diagnosi di questo tumore". La speranza è migliorare l’attuale processo diagnostico offrendo ai pazienti un test semplice e non stressante che è anche più economico e facile da eseguire per i clinici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie