Giovedì 01 Ottobre 2020 | 22:05

NEWS DALLA SEZIONE

tra carapelle e orta nova
Frontale fra due auto nel Foggiano: 7 feriti, alcuni in gravi condizioni

Frontale fra due auto nel Foggiano: 8 feriti, alcuni in gravi condizioni

 
Il provvedimento
Coronavirus, a Foggia contagi record: mascherine all'aperto non solo nel weekend

Coronavirus, a Foggia contagi record: vietato bere e mangiare all'aperto

 
In viale Europa
Foggia, sparatoria in periferia: tiro al bersaglio contro auto

Foggia, sparatoria in periferia: tiro al bersaglio contro auto

 
Nel Foggiano
Paura a Peschici: 47enne sparito nel nulla da 5 giorni, ha lasciato il cellulare a casa

Peschici, 47enne sparito nel nulla da giorni, parla la madre preoccupata

 
nel foggiano
San Giovanni Rotondo, positivi 5 alunni: chiuse due scuole

San Giovanni Rotondo, positivi 5 alunni: chiuse due scuole

 
Il caso
Partecipano a festa di Prima Comunione: 20 contagi nel Foggiano

Partecipano a festa di Prima Comunione: 20 contagi nel Foggiano

 
Il fatto
Foggia, palpeggia sedere a una ragazza per strada e la schiaffeggia: arrestato

Foggia, palpeggia sedere a una ragazza per strada e la schiaffeggia: arrestato

 
all'istituto parisi-de sanctis
Foggia, trovata pistola rapinata a finanziere di turno al seggio elettorale

Foggia, trovata pistola rapinata a finanziere di turno al seggio elettorale

 
Il caso
Foggia, ricatti a prete con video hot: il sacerdote era stato indagato per violenza sessuale

Foggia, ricatti a prete con video hot: il sacerdote era stato indagato per violenza sessuale

 
Coronavirus
Asl Foggia, contagiato dal Covid operatore sanitario: tamponi urgenti

Asl Foggia, contagiato dal Covid operatore sanitario: tamponi urgenti

 
il fatto
Filmano prete in atteggiamenti hot: «Paga o mandiamo video alle Iene», 2 foggiani indagati per estorsione

Foggia, ricatti a prete per video mentre fa sesso, due indagati. Legale sacerdote: lui unica vittima

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIL processo
Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

 
PotenzaI dati
Covid, la Basilicata supera il Veneto: in alcuni comuni tamponi al 40% della popolazione

Covid, la Basilicata supera il Veneto: in alcuni comuni tamponi al 40% della popolazione

 
TarantoTaranto
Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

 
LecceNel Salento
Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

 
BatIl virus
Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

 
Foggiatra carapelle e orta nova
Frontale fra due auto nel Foggiano: 7 feriti, alcuni in gravi condizioni

Frontale fra due auto nel Foggiano: 8 feriti, alcuni in gravi condizioni

 
Materadalla polizia
Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

 
BrindisiLa vicenda
Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

 

i più letti

Economia

San Severo, nell'ex macello si produrrà pasta e imbottiglierà olio Ciavarella

Il ministero dell’Interno dà il via libera al finanziamento di quattro milioni

olio d'oliva

SAN SEVERO - Sarà recuperato grazie a oltre 4 milioni di euro di finanziamenti l'ex macello comunale di via Soccorso di San Severo: verrà destinato alla trasformazione di prodotti agricoli del territorio. Il disco verde all’iniziativa è arrivato dal ministero dell’Interno che ha comunicato al Comune dell’alto Tavoliere l’ammissione del progetto al finanziamento. Il progetto è finalizzato a coinvolgere le fasce deboli della popolazione, i migranti ed i rifugiati. Si tratta di una proposta di rigenerazione architettonica dell'ex mattatoio della città.

Oltre 4 milioni di euro il totale dell'intervento per la rigenerazione del complesso costituito da edifici costruiti con la qualità architettonica dell’iniziodel XX secolo; e aree di servizio in funzione fino al 1990. L’obiettivo è creare una struttura complessa rivolta all’inclusione sociale dei migranti e soggetti in condizioni di disagio sociale; alla trasformazione, esposizione, valorizzazione e commercializzazione di prodotti locali di eccellenza. Sarà creata una cooperativa per la gestione dell’azienda di trasformazione di prodotti agroalimentari con produzione di pasta fresca, imbottigliamento di olio di peranzana e ortofrutta.

«Di questo progetto iniziammo a parlare anni fa» ha detto il sindaco Francesco Miglio «quando ministro dell’Interno era Marco Minniti, poi ci siamo subito messi al lavoro. L’idea era di ristrutturare l’ex macello comunale per farne un centro di inclusione socio-lavorativa per andare incontro ai ceti meno abbienti. Ben presto in una pubblica riunione (covid permettendo) daremo compiuta illustrazione del progetto». La proposta progettuale intende promuovere l’idea di una riqualificazione urbana etica, coniugando il recupero ed il riutilizzo dei beni immobili in stato di abbandono con un’iniziativa volta ad attivare percorsi di inserimento lavorativo e professionalizzanti. Il risultato finale consentirà di dare vita ad un’attività di impresa solidale, utile a contrastare il caporalato e lo sfruttamento di lavoratori migranti e non in agricoltura; ed a fornire informazione, assistenza e formazione professionale.

Il progetto permetterà inoltre l’attivazione di una collaborazione con imprenditori del settore agroalimentare del territorio in grado di garantire condizioni contrattuali in linea con gli standard normativi, presso cui procedere al rifornimento di materia prima. Sarà inoltre attivata una filiera controllata che partendo dal prodotto agricolo biologico, attraverso la sua trasformazione in loco potrà raggiungere adeguati canali distributivi con la creazione di un brand etico territoriale. Sarà realizzato un circuito di distribuzione del prodotto finito attraverso il coinvolgimento di una o più aziende presenti sul territorio. Il progetto intende offrire infine prospettive formative e occupazionali per i minori a rischio devianza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie