Venerdì 04 Dicembre 2020 | 16:16

NEWS DALLA SEZIONE

Guardia di Finanza
Vendevano gasolio illegalmente: scoperti 2 depositi nel Foggiano, 7mila litri sequestrati

Vendevano gasolio illegalmente: scoperti 2 depositi nel Foggiano, 7mila litri sequestrati

 
l'autopsia
Manfredonia, 38enne ucciso in campagna: mortale coltellata all'addome

Manfredonia, 38enne ucciso in campagna: mortale coltellata all'addome

 
la sentenza
Foggia, 2 ex amministratore Gema condannati a 6 anni: rubarono 22 mln di tributi

Foggia, condanne ridotte a 2 ex amministratori Gema: rubarono 22 mln di tributi

 
Prefetto
Incendiata porta di casa del capitano del Foggia: disposte misure di protezione

Incendiata porta di casa del capitano del Foggia: disposte misure di protezione

 
Il caso nel Foggiano
Omicidio Manfredonia, aperto fascicolo contro ignoti: coinvolto anche minore

Omicidio Manfredonia, aperto fascicolo contro ignoti: coinvolto anche minore

 
Sanità
Foggia, al Policlinico i primi 2 donatori di plasma per guarire dal virus

Foggia, al Policlinico i primi 2 donatori di plasma per guarire dal virus

 
nel foggiano
Monte Sant'Angelo, si assembrano in un circolo per vedere la partita della Juve: multati

Monte Sant'Angelo, assembrati in un circolo per vedere la partita della Juve: multati

 
Raid nella notte
Incendiata porta di casa del capitano del Foggia: era con moglie e bimbi

Incendiata porta di casa del capitano del Foggia: era con moglie e bimbi

 
La decisione
Puglia, la Regione nomina Dattoli come commissario del Riuniti

Puglia, la Regione nomina Dattoli come commissario del Riuniti

 
Il caso
S. Nicandro Garganico, la denuncia di una consigliera: «Io insultata da collega leghista»

S. Nicandro Garganico, la denuncia di una consigliera: «Io insultata da collega leghista»

 
La curiosità
Covid a Lucera, arriva la tenda degli abbracci: così i malati potranno stringere i familiari

Covid a Lucera, arriva la tenda degli abbracci: così i malati potranno stringere i familiari

 

Il Biancorosso

Serie C
Domani Paganese-Bari, mister Auteri: «Avversario rognoso»

Domani Paganese-Bari, mister Auteri: «Avversario rognoso»

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraControlli della polizia
Matera, violano misure anti Covid, nei guai titolari di due esercizi commerciali

Matera, violano misure anti Covid, nei guai titolari di due esercizi commerciali

 
Batla decisione
Barletta, il sindaco riapre cimitero chiuso per le troppe salme in attesa

Barletta, il sindaco riapre cimitero chiuso per le troppe salme in attesa

 
Barila tradizione
Bari Vecchia, presepi solo per pochi intimi. Gli organizzatori: «Li allestiremo»

Bari Vecchia, presepi solo per pochi intimi. Gli organizzatori: «Li allestiremo»

 
TarantoLa decisione
Taranto, furti in ospedale a pazienti Covid, sindaco convoca dg Asl

Taranto, furti in ospedale a pazienti Covid, sindaco convoca dg Asl

 
PotenzaNel Potentino
Non solo Covid: da Senise storia di Nicola, colpito da un virus che ha 3 casi al mondo

Non solo Covid: da Senise storia di Nicola, colpito da un virus che ha 3 casi al mondo

 
LecceNel Salento
Maltempo, tromba d'aria in zona industriale Soleto-Galatina: danni ad aziende

Maltempo, tromba d'aria in zona industriale Soleto-Galatina: danni ad aziende. A Noci mucche uccise da fulmine

 
Brindisinel Brindisino
Oria, nasce il «teatro da asporto»: gli spettacoli arrivano sotto casa

Oria, nasce il «teatro da asporto»: gli spettacoli arrivano sotto casa

 
FoggiaGuardia di Finanza
Vendevano gasolio illegalmente: scoperti 2 depositi nel Foggiano, 7mila litri sequestrati

Vendevano gasolio illegalmente: scoperti 2 depositi nel Foggiano, 7mila litri sequestrati

 

i più letti

LA STORIA

Cerignola, Sara in quarantena da 6 anni, domina la malattia con i libri. «Ora pensate a reinventarvi»

Bookblogger, bookstagrammer con oltre 500 mila contatti, divoratrice di libri, straordinaria fotografa, Sara ha emozionato milioni di persone con la sua storia trasmessa da Tg e programmi tv nazionali, raccontata in anteprima dalla “Gazzetta”

Cerignola, Sara in quarantena da 6 anni, domina la malattia con i libri.  «Ora pensate a reinventarvi»

CERIGNOLA - «Dobbiamo rimanere a casa per due importanti motivi: sia perché possiamo essere un mezzo di trasmissione del Covid-19, sia per liberare i reparti di terapia intensiva. Solo chi ha visto la propria vita appesa ad un filo sottilissimo riesce a comprenderne l’importanza»: lo dice Sara, la scrittrice quattordicenne di Cerignola che scala le classifiche delle vendite con il suo romanzo “Con tutto l’amore che so” (Edizioni Terra Santa). Bookblogger, bookstagrammer con oltre 500 mila contatti, divoratrice di libri, straordinaria fotografa, Sara ha emozionato milioni di persone con la sua storia trasmessa da Tg e programmi tv nazionali, raccontata in anteprima dalla “Gazzetta”. La sua è la quotidianità di una ragazza costretta a letto dall’età di 8 anni a causa di una malattia rara, il “mostro” che non l’ha vinta e che combatte ogni giorno con una volontà ferrea, con una curiosità per la vita che Sara riversa nei suoi scritti, siano libri o seguitissime recensioni di libri per il suo blog. E’ ovvio che il suo punto di vista sull’isolamento forzato cui siamo tutti costretti da settimane sia speciale.

Sara, per te la quarantena dura da 6 anni: quali consigli puoi dare a chi fa fatica, da sano, a restare in casa per non ammalarsi?

«La quarantena è difficile per tutti, per me anche di più. La mia vita è cambiata drasticamente: è difficile contattare i medici e quindi andare in ospedale per continuare le mie cure, il contatto con il mondo esterno si è nuovamente modificato e di conseguenza mi sto riadattando, la vita dei miei cari è cambiata e le loro uscite settimanali sono quasi inesistenti, come i miei rapporti umani, affidati a cellulari o computer. Tanti aspetti negativi tuttavia, per darci forza, dobbiamo concentrare le nostre energie su quello che ci rende sereni: che sia disegnare, scrivere, fare giardinaggio... Magari la prima volta ci sembrerà uno sforzo, ma tutto verrà ripagato».

Segui quanto accade nel mondo e per via delle numerose e continue cure alle quali ti sottoponi sai molto di medicina: quale idea ti sei fatta di questa pandemia?

«È difficile avere una propria idea su questa pandemia perché gli stessi virologi stanno imparando a conoscerla. Dal mio punto di vista, quello di una quattordicenne con una malattia, risento della gravità. Vorrei però sottolineare che bisogna restare a casa perché così si riducono i rischi di contagio e si liberano posti nelle terapie intensive. Io so cosa significa avere la vita appesa ad un filo e comprendo l’importanza di attenersi alle misure restrittive anti-Covid».

Sei in contatto via internet con migliaia di tuoi coetanei di tutto il mondo: come stanno vivendo questa situazione senza precedenti?

«Bella domanda! Su internet e dai telegiornali sento che i ragazzi hanno problemi a convivere con questa quarantena, eppure i miei amici hanno un comportamento opposto. Ne comprendono l’importanza e riescono a stare a casa, a riempire le giornate con le proprie passioni e, in modo particolare, con lo studio. Ovviamente ci sono delle eccezioni, credo che alcuni non abbiano compreso l’utilità delle limitazioni, non pensino a quanto possa far male un loro gesto sbagliato… ma sono davvero pochi, ho la fortuna di conoscere coetanei responsabili!»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie