Aggressione verbale

Cerignola, vuole la precedenza al pronto soccorso e infierisce sul medico

L'energumeno ha infierito contro il medico che è stato colto da malore

Cerignola, muore a 38 anni in ospedale: i familiari vogliono chiarezza

Pretendendo di scavalcare la fila per farsi visitare immediatamente, ha aggredito verbalmente un medico e un infermiere del Pronto soccorso dell’ospedale Tatarella di Cerignola. L’episodio è accaduto ieri. Il medico è Dino Tarantino, ex sindaco di Orta Nova (Foggia), dove attualmente è consigliere comunale.

Stando a quanto ricostruito dai Carabinieri, ieri un pregiudicato si è presentato al Pronto soccorso pretendendo di essere visitato immediatamente e il medico lo ha redarguito: i due hanno così avuto un acceso diverbio ma - precisano i carabinieri - non sono mai entrati in contatto fisico.

Dopo il litigio, il medico ha avvertito un malore e ha fatto ricorso alle cure dei colleghi di cardiologia. Il pregiudicato è stato identificato ma, al momento, senza querela della vittima restano assenti gli estremi per una denuncia penale.
Immediata solidarietà è stata espressa dai gruppi cittadini di Fratelli d’Italia e dal sindaco di Carapelle (Foggia) Umberto Di Michele.

La Gazzetta del Mezzogiorno.it