Il caso

Foggia, fiamme lungo i binari: traffico ferroviario riprende a singhiozzo

Vigili del fuoco sul posto, l'incendio tra Chieuti e Serracapriola. Si registrano ritardi dei treni in viaggio di circa 120 minuti

Foggia, fiamme lungo i binari: traffico ferroviario sospeso e ritardi

Foto d'archivio

FOGGIA - E’ stato domato l’incendio divampato sulla linea ferroviaria Pescara-Bari tra le località di Chieuti Serracapriola e Ripalta, nel Foggiano, che alle 12.50 ha bloccato il traffico. La circolazione, dopo il rilascio del nulla osta, è ripartita. Il traffico è ripreso gradualmente con forti ritardi. Sei Frecce, quattro intercity hanno ritardi compresi tra 70 e 200 minuti, due Frecce e quattro treni Regionali hanno ritardi limitati, mentre due convogli regionali sono stati cancellati

Circolazione ferroviaria sospesa invece dalle 12.45 fra le stazioni di Santarcangelo di Romagna e Rimini, sulla linea Bologna-Rimini, dopo l’investimento mortale di una persona da parte del Frecciabianca 8814 'Lecce-Milano'
La sospensione è stata decisa per consentire i rilievi dell’autorità giudiziaria. Dalle prime informazioni si tratterebbe di un suicidio, a circa 700 metri dalla stazione di Santarcangelo. Sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco.
In corso, informa Rfi, la riprogrammazione dell’offerta commerciale con possibili cancellazioni, deviazioni di percorso e allungamento dei tempi di viaggio.

Al momento ci sono deviazioni, cancellazioni e ritardi fino a due ore. Il treno coinvolto è stato portato in stazione a Santarcangelo, e occupa un binario, ma anche il secondo binario è stato disalimentato e quindi sulla linea non si può circolare.

RIPRENDE LA CIRCOLAZIONE NEL RIMINESE - È gradualmente ripresa la circolazione dei treni sulla linea Bologna-Rimini, dopo oltre tre ore di stop per l’investimento mortale di una persona nei pressi della stazione di Santarcangelo di Romagna.
Alle 15 è arrivato il nulla osta per riprendere il traffico in direzione sud, alle 15.40 anche in direzione nord. Il treno coinvolto nell’investimento è fermo in stazione e i passeggeri sono stati trasbordati su un altro treno Frecciabianca, arrivato vuoto, per portare le persone fino a destinazione. Personale di Trenitalia ha assistito i viaggiatori, distribuendo circa 600 kit con bevande e snack.

La Gazzetta del Mezzogiorno.it