Venerdì 20 Settembre 2019 | 09:55

NEWS DALLA SEZIONE

nel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

 
Serie D
Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

 
Nella notte
Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione al Comune

Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione, disposta tutela

 
L'inchiesta
Foggia, truffa fondi Ue: sequestrati beni, interdetti 5 imprenditori

Foggia, truffa fondi Ue: sequestrati beni, interdetti 5 imprenditori

 
L'inchiesta
Cerignola, olio di semi spacciato per extra vergine: arresti e sequestri in Puglia e Toscana

Cerignola, olio di semi spacciato per extra vergine: arresti e sequestri. «Una ciofeca»

 
Lotta alla droga
Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

 
Incidente stradale
San Severo, scontro tra auto e camion su SS16: morto un 60enne

San Severo, scontro tra auto e camion su SS16: morto un 60enne

 
tragedia nel Foggiano
Tremiti, cade dal tetto mentre monta grondaia: muore operaio

Tremiti, cade dal tetto mentre monta grondaia: muore operaio

 
i roghi
Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto

Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto. Fiamme anche a Torre Colimena, nel Tarantino

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariI controlli
Bari, controlli della Gdf: beccati 159 lavoratori in «nero»

Altamura, Gdf scopre 13 lavoratori in nero in azienda bibite: ora tutti assunti

 
BrindisiBlitz dei Cc
Oria, catturato rapinatore: era latitante da due mesi

Oria, catturato rapinatore: era latitante da due mesi

 
LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 

i più letti

Nel Foggiano

Lucera, giornalista minacciato su Facebook, solidarietà OdG e Assostampa

Antonio Nino Bruno, direttore della web tv Studio 9 Tv ha subito alcune pesanti minacce e insulti sui social dopo una conferenza stampa dedicata alle candidature alle primarie del centrodestra

La Rete e la prevalanza dei «webeti»

«L'Associazione della Stampa e l'Ordine dei giornalisti di Puglia si schierano al fianco del collega Antonio Nino Bruno, direttore della web tv Studio9Tv, 'colpevole' - si legge in una nota - di aver svolto il suo lavoro di cronista in una conferenza stampa dedicata alle candidature alle primarie del centrodestra di Lucera (Foggia)».

«L'aver rivolto delle domande ad un’associazione che ha preso le distanze da uno dei candidati - spiegano Assostampa e Odg Puglia - gli è costato, oltre ad una serie di velate minacce sul suo profilo Facebook, un’esplicita aggressione verbale da parte di un militante di Fratelli d’Italia, evidentemente infastidito dalle domande che il collega legittimamente rivolgeva nel corso di una successiva conferenza stampa di FdI».

«Esprimiamo piena solidarietà al collega, componente il direttivo dell’Assostampa - dicono i presidenti Bepi Martellotta e Piero Ricci - vittima di una gogna mediatica che va avanti da settimane e di minacce esplicite che gli hanno procurato perfino un malore». «L'intolleranza al diritto di cronaca dei giornalisti - proseguono - e al diritto dei cittadini di essere informati su ciò che accade in una parte politica del loro territorio è, purtroppo, un vezzo sempre più diffuso». «La libertà d’informazione - concludono - va sempre rispettata, in Puglia come nel resto del Paese».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie