Venerdì 18 Gennaio 2019 | 18:34

NEWS DALLA SEZIONE

La visita
Criminalità, capo polizia Gabrielli: «Foggiano area difficile, sottovalutata criminalità»

Criminalità, capo polizia Gabrielli: «Foggiano area difficile, sottovalutata criminalità»

 
Il furto nel Foggiano
Mezzi per la raccolta dei rifiuti rubati e ritrovati a Cerignola: è caccia ai responsabili

Mezzi per la raccolta dei rifiuti rubati e ritrovati a Cerignola: è caccia ai responsabili

 
Nel Foggiano
Picchiano e chiudono trans nel bagagliaio: 2 ai domiciliari a Manfredonia

Picchiano e chiudono trans nel bagagliaio: 2 ai domiciliari a Manfredonia

 
In una zona di campagna
Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

 
L'iniziativa
Università Foggia, un master contro il cyberbullismo

Università Foggia, un master contro il cyberbullismo

 
Trasporti
Treni, guasto sulla linea a Foggia: Lecce-Roma bloccato a Bovino. Ritardi fino a 3 ore

Treni, guasto sulla linea a Foggia: Lecce-Roma bloccato a Bovino. Ritardi fino a 3 ore

 
L'incidente nel Foggiano
Auto contro lampione: morti 2 minori a Cerignola, conducente 18enne ferito

Cerignola, auto contro lampione: muoiono due ragazzini di 15 e 17 anni. Arrestato giovane 22enne

 
A San Severo (Fg)
Ruba bottiglia d'olio: fermata da addetti supermercato, lancia loro ammoniaca

Sorpresa a rubare, lancia ammoniaca contro dipendenti supermercato

 
Nel Foggiano
Laboratori analisi chiusi, la rabbia dei sindaci

Laboratori analisi chiusi, la rabbia dei sindaci

 
Anche per abitazioni
San Severo, assistenza disabili: ci sono i fondi

San Severo, assistenza disabili: ci sono i fondi

 

Anche per abitazioni

San Severo, assistenza disabili: ci sono i fondi

C'è budget anche per chi vuole abbattere le barriere architettoniche in casa

San Severo, assistenza disabili: ci sono i fondi

Garantita anche per il 2019 l’assistenza ad anziani, disabili e famiglie con disagi sociali grazie ai finanziamenti erogati dalla Regione Puglia. Sono quasi 590mila gli euro stanziati dall’Ente di via Capruzzi per garantire anche nel 2019 ai residenti nei comuni del piano sociale di zona Alto Tavoliere “San Severo, Apricena, Chieuti, Lesina, Poggio Imperiale, San Paolo di Civitate, Serracapriola, Torremaggiore) i buoni servizio per l’accesso ai servizi a ciclo diurno e domiciliari per anziani e per persone con disabilità. La Regione infatti ha ammesso a finanziamento 122 domande, a fronte delle 231 presentate dagli utenti dell'Alto Tavoliere. Le risorse stanziate permetteranno con circa 202 mila euro di assicurare a 21 beneficiati l'accesso ai servizi dei centri diurni convenzionati del territorio.

Mentre con 472 mila euro del finanziamento sarà possibile coprire i servizi di assistenza domiciliare per 102 beneficiari. Si tratta di interventi importanti a sostegno del welfare locale e che contribuiscono ad agevolare le famiglie nella cura degli anziani e dei disabili con un'assistenza professionale sia presso i centri dislocati sul territorio e convenzionati con i servizi sanitari sia con prestazioni a domicilio per coloro che necessitano di particolari esigenze e faticano a deambulare. Le risorse stanziate si riferiscono alle domande presentate dal 1 agosto al 30 settembre con validità massima del buono servizio per 12 mesi, mentre una seconda finestra di presentazione per le domande è prevista dalla regione dal 1 febbraio al 31 marzo. Buone notizie anche per quanti avevano richiesto contributi per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati. La regione per le annualità dal 2017 al 2020 ha attribuito al comune di San Severo un contributo complessivo di circa 116 mila euro, di cui circa 49 mila euro per l'annualità 2017-2018, circa 28 mila euro per annualità 2019 e circa 39 mila per l'annualità 2020.

Un sospiro di sollievo per i tanti richiedenti perché le domande presentate entro dicembre 2017 erano rimaste inevase per mancanza di risorse finanziarie. Intanto il Comune ha già provveduto a comunicare il completamento dell’istruttoria relativa a 7 beneficiari ammessi al contributo per le istanze pervenute nell’anno 2012 e per 5 beneficiari ammessi per l’anno 2013 e sono stati già liquidati i contributi ai 9 beneficiari ammessi per l’anno 2014 per la somma complessiva di circa 34 mila euro. Resta ancora da accertare l’avvenuta esecuzione dei lavori relativamente alle domande pervenute negli anni 2015, 2016 e 2017. Una buona notizia per tante famiglie del territorio che attendono contributi e sussidi per affrontare le problematiche causate da una perdurante crisi economica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400