Lunedì 22 Aprile 2019 | 19:55

NEWS DALLA SEZIONE

Spaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
Un 23enne
Cerignola, spacciatore ingoia dosi di coca: è in Rianimazione

Cerignola, spacciatore ingoia dosi di cocaina: finisce in Rianimazione

 
Operazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
Contratto di sviluppo
Distretto agroindustria, Foggia vuole 100 milioni

Distretto agroindustria, Foggia vuole 100 milioni

 
L’operazione della Dia
Mafia e droga, maxi blitz della polizia: arrestati boss del Gargano

Blitz antidroga della polizia: 10 arresti tra cui boss del Gargano

 
Il caso
Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

 
Il 4 maggio
Conte torna in Puglia per 100 anni Bcc di San Giovanni Rotondo

Conte torna in Puglia per 100 anni Bcc di San Giovanni Rotondo

 
Accoglienza
Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

 
Criminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
Operazione dei cc
Monte S.Angelo, pregiudicato morì per faida tra clan: 2 arresti

Monte S.Angelo, pregiudicato morì per faida tra clan: 2 arresti. A indagini collaborò anche carabiniere ucciso

 
Dopo la sparatoria
Cagnano Varano, il carabiniere ferito lascia la terapia intensiva

Cagnano Varano, carabiniere ferito lascia la terapia intensiva: «Perdonare? Non so»

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
TarantoIl caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
BrindisiMolestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
LecceA Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 

Nel foggiano

In 8 mesi 4500 telefonate alla ex: divieto di avvicinamento a Manfredonia

Il provvedimento nei confronti di un uomo di 40 anni

Gallipoli, cellulari rubati e ricettati: 26 denunciati

In otto mesi oltre 4.500 telefonate fatte a qualunque ora del giorno e della notte, migliaia di messaggi contenenti ingiurie e minacce: per questi motivi un’ordinanza di custodia cautelare che dispone il divieto di avvicinamento e comunicazione è stata notificata a un uomo di 40 anni, di Manfredonia (Foggia). È accusato di atti persecutori nei confronti della ex compagna.
Stando a quanto ricostruito da agenti di polizia, i due avevano interrotto la loro relazione circa tre anni fa. Da allora sarebbero iniziate le vessazioni da parte del 40enne nei confronti della vittima. In più di una circostanza - ricostruiscono gli investigatori - l’uomo, pur di incontrare l'ex, si sarebbe presentato davanti all’istituto scolastico frequentato dai figli della donna. A settembre scorso, inoltre, il 40enne si sarebbe anche scagliato contro l’auto del nuovo compagno della vittima danneggiandola con calci e pugni, dopo averlo inseguito a lungo.
Gli agenti hanno accertato che da marzo a novembre di quest’anno, esattamente in soli otto mesi, l’uomo ha chiamato per ben 4500 volte l’ex, inviandole migliaia di messaggi - si legge nell’ordinanza firmata dal gip di Foggia - molto inquietanti e preoccupanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400