Venerdì 24 Settembre 2021 | 23:41

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Lotta allo spaccio

San Severo, nascondeva in un casolare 5 kg di droga e una pistola: nei guai 37enne

I carabinieri hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro anche una bilancia elettronica, una pistola calibro 7,65 Beretta, completa di caricatore con otto cartucce, risultata rubata nel dicembre del 1986 e e 524 cartucce per fucile calibro 12 e 30

San Severo, nascondeva in un casolare 5 kg di droga e una pistola: nei guai 37enne

FOGGIA - Cinque chili di marijuana, una pistola e munizioni, accanto ad un trattore oggetto di furto e targhe di autoveicoli. È quanto recuperato dai carabinieri nella zona dell'Alto Tavoliere, dove continuano pressanti i controlli dei militari della Compagnia Carabinieri di San Severo, finalizzati alla prevenzione dei reati. In particolare, le attività dei carabinieri si sono concentrate su Serracapriola e Torremaggiore. E proprio in questi comuni che i militari hanno arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti e di una pistola illegalmente detenuta un 37enne di Torremaggiore. 

I carabinieri, infatti, nel corso di una prolungata perquisizione, che si è estesa dall'abitazione dell'interessato, dove erano stati trovati due grammi di cocaina, all'azienda agricola di famiglia, in località Laccio di Volpe di Serracapriola, hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro cinque chilogrammi di marijuana e una bilancia elettronica, una pistola calibro 7,65 Beretta, completa di caricatore con otto cartucce, risultata rubata nel dicembre del 1986 e e 524 cartucce per fucile calibro 12 e 30.

Ancora, i militari hanno recuperato un trattore agricolo Landini, poi restituito al proprietario che ne aveva denunciato il furto presso la Stazione Carabinieri di San Severo l’11 febbraio 2004 e 5 coppie di targhe la cui esatta provenienza è in corso di accertamento. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro, mentre l’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Foggia, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, alla quale altre tre persone, che erano nella disponibilità di tutto il materiale sequestrato, ad eccezione dello stupefacente, sono state denunciate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie