Martedì 23 Ottobre 2018 | 13:23

NEWS DALLA SEZIONE

Tutela ambientale
Il ministro Costa «laurea» l'Ateneo di Foggia: è il primo «plastic free»

Il ministro Costa «laurea» l'Ateneo di Foggia: è il pri...

 
Il caso
Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della Caritas: arrestato

Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della ...

 
A Foggia
Blogger e influencer raccontano il cibo: ecco la social dinner

Blogger e influencer raccontano il cibo: ecco la social...

 
Indaga la Polizia
Foggia, grave un ragazzo 18 anni«Pestato da buttafuori discoteca»

Foggia, grave un ragazzo 18 anni: «Pestato da buttafuor...

 
A Cerignola
Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

 
Blitz della Polizia
Foggia, catturata banda di rapinatori: colpi in negozi e gioiellerie, 5 arresti

Cerignola, catturata banda di rapinatori con la «mazzuo...

 
Sanità
Foggia, stabilizzati 105 precariall'Asl dopo più di 10 anni

Foggia, stabilizzati 105 precari all'Asl dopo più di 10...

 
A Foggia
Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà...

 
Trasporti
Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

 
L'inchiesta
Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblica incolumità»

Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

intimidazione

Colpi di pistola a San Severo contro casa di architetto

Un mese fa, sempre a San Severo, furono sparati tre colpi di pistola contro il portone di ingresso dell’abitazione di un consigliere comunale

francesco miglio

Il sindaco Francesco Miglio

SAN SEVERO (FOGGIA) - Colpi di arma da fuoco sono stati sparati la notte scorsa contro il portone d’ingresso dell’abitazione dell’architetto Rolando Rubino, a San Severo (Foggia). Si tratta dell’ennesimo atto di intimidazione. Un mese fa, sempre a San Severo, furono sparati tre colpi di pistola contro il portone di ingresso dell’abitazione di Luigi Damone, consigliere comunale. Proprio per fermare la recrudescenza della malavita locale, il capo della Polizia, Franco Gabrielli, nel febbraio scorso ha istituito a San Severo il Reparto Prevenzione Crimine accogliendo così le richieste del sindaco, Francesco Miglio, che aveva lanciato l’allarme dopo che, il 5 marzo 2017, erano stati sparati colpi di pistola contro alcuni mezzi della polizia parcheggiati ed erano stati compiuti diversi episodi criminali, tra cui l’uccisione di marito e moglie (il 24 maggio 2017) in una profumeria, probabilmente nel corso di un regolamento di conti tra bande criminali.

«A titolo personale e di tutta l’Amministrazione Comunale - dichiara il primo cittadino Miglio - desidero far giungere all’architetto Rubino i sensi di profonda solidarietà per il vile attentato che lo ha visto tristemente protagonista. Nel contempo, in maniera ferma e decisa, stigmatizziamo l’ennesimo atto intimidatorio e violento commesso dalla malavita in questi ultimi mesi, che allunga ancora la striscia di fatti delittuosi e di crimini compiuti nella nostra città. Confidiamo nell’operato delle Forze dell’Ordine, in cui riponiamo la nostra totale fiducia, per assicurare alla giustizia i responsabili di questo brutto episodio delinquenziale di stampo mafioso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400