Lunedì 19 Novembre 2018 | 06:15

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Fiera, defibrillatori in 8 zone
«Manifestazione cardioprotetta»

Fiera, defibrillatori in 8 zone«Manifestazione cardioprotetta»

«Abbiamo deciso di avviare questa sperimentazione rendendo cardioprotetta la Fiera del Levante e l'area dedicata ai concerti, perchè crediamo che ogni singola vita umana sia l’unico valore che esiste in campo». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervenendo alla presentazione del progetto Fiera cardioprotetta, oggi nel padiglione della Protezione civile, nel quartiere della Fiera del Levante.
Emiliano ha poi ricordato l’incidente avvenuto questa mattina nello stabilimento dell’Ilva, a Taranto, in cui ha perso la vita "un nostro figlio - ha detto - un giovane di soli 24 anni: il dolore della Puglia è immenso - ha commentato Emiliano - oggi è una giornata di lutto per me, per noi, per l’intero territorio pugliese e nazionale». Alla presentazione è intervenuto anche il vicepresidente della Regione con delega alla Protezione civile, Antonio Nunziante, secondo il quale «la nostra protezione civile si contraddistingue dalle altre per un elemento: l’umanità. Una dote che si aggiunge alla professionalità».
Fiera cardioprotetta è una sperimentazione nata dalla collaborazione tra Regione Puglia, Fiera del Levante, 118 e Asl Bari, Comune di Bari e associazione Gesti di vita Onlus. L'iniziativa ha previsto la presenza di otto defibrillatori nello spazio fieristico e tre mobili all’esterno, nella zona concerti, dall’inizio della Campionaria (fino ad oggi nessun intervento è stato eseguito). Nel quartiere fieristico è presente anche un’ambulanza medicalizzata del 118 per tutte le altre minori emergenze (35 interventi già svolti).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400