Domenica 20 Ottobre 2019 | 19:19

Il Biancorosso

L'intervista
Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa visita
Scuola, domani il ministro Fioramonti in visita a Taranto

Scuola, domani il ministro Fioramonti in visita a Taranto

 
Newsweeksu corso Vittorio Emanuele
A Bari spunta una giostra dell’800 per combattere la Sma

A Bari spunta una giostra dell’800 per combattere la Sma

 
PotenzaInvasi semivuoti
Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

 
LecceIL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
FoggiaSalgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
BrindisiIl sequestro
Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

 

i più letti

Un settore dal futuro certo

Percorso di gusti e piaceri nell'agricoltura pugliese

Un racconto di eccellenze, anche per attirare i giovani nei campi

Percorso di gusti e piaceri nell'agricoltura pugliese

L’agricoltura da sempre fonte economica primaria del Mezzogiorno, con la Puglia in primo piano, che si fa apprezzare nel mondo con produzioni d’eccellenza. Si intuisce così l’importanza del connubio tra Fiera del levante e Agrimed, il Salone del mondo agricolo che vuol farsi conoscere meglio ed apprezzare. Lungo percorsi del gusto, piaceri del palato accompagneranno i visitatori che da oggi affolleranno il padiglione 18 nel Salone dell’Agricoltura e dello Sviluppo Rurale (Agrimed). «I colori e i sapori di Puglia», il claim scelto dall’assessorato alle Risorse Agricole e Agroalimentari della Regione Puglia per l’appuntamento con Agrimed.

In collaborazione con l’Autorità di Gestione PSR della Regione Puglia, il programma di attività di informazione e di animazione dedicate al Programma di Sviluppo Rurale 2014 – 2020 sarà pregno di avvenimenti, fra convegni e incontri. L’obiettivo è far conoscere le occasione che offrirà il settore agricolo pugliese nel corso dei prossimi anni, soprattutto ai giovani. A loro, infatti, è dedicato il convegno che approfondirà gli aspetti del bando «Pacchetto Multimisura Giovani», nato per migliorare la competitività delle imprese agricole pugliesi, promuovendo il ricambio generazionale, attraverso l’ingresso dei giovani in agricoltura, l’ammodernamento delle imprese agricole e le nuove forme di cooperazione tra i soggetti del mondo rurale.

«Quest’anno il padiglione della Fiera - ha affermato l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia - è destinato al Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020». Ad oggi, ha precisato, sono stati pubblicati già diversi bandi dedicati al biologico, agli investimenti strutturali per le aziende, come i macchinari agricoli, alla costituzione dei nuovi Gruppi di Azione Locale (GAL) e soprattutto, ai giovani in agricoltura.

Nel consueto spazio fieristico dedicato all’agroalimentare saranno partecipi diverse realtà produttive regionali con l’obiettivo di far conoscere i prodotti certificati dal marchio di Qualità Puglia. Una vetrina preziosa, dunque, non solo per promuovere le politiche di sviluppo rurale, ma anche per raccontare i territori e le tradizioni enogastronomiche della Puglia. «Tutto questo - ha concluso di Gioia - anche grazie alla Rete delle Masserie didattiche regionali».

Anche quest’anno, infatti, in Fiera non mancheranno le Masserie Didattiche: 180 quelle aderenti alla rete, realizzeranno laboratori didattici che di mattina saranno dedicati ai più piccoli, fra i quali “Mani in pasta” e “Ti racconto un piatto della tradizione”, ma ci saranno anche incontri e riserveranno un’area dedicata al settore forestale e ai boschi didattici.

Agrimed è anche convegni e seminari, curati dello staff tecnico dell’Assessorato, che proseguiranno nel corso delle giornate e che esamineranno le questioni legate allo sviluppo rurale, all’innovazione delle imprese agricole e alla sostenibilità ambientale.

Nel padiglione 18 «I colori e i sapori di Puglia» saranno raccontati da un percorso sensoriale e un ampio spazio dedicato al marchio Prodotti di Qualità, sinonimo di garanzia dei prodotti agroalimentari pugliesi con la presenza delle aziende agricole che si fregiano di questo riconoscimento. Gli amanti dell’olio potranno non solo assaggiare gli oli extra vergine d’oliva, migliori ma anche partecipare ai laboratori olfattivi. Ci saranno momenti di approfondimento sull’olio Evo Bio.

Ma ce n’è anche per gli estimatori del vino, con l’area enoteca in cui saranno suggerite assaggi, questioni e workshop dedicati alla vitivinicoltura pugliese e, infine, l’area showcooking in cui verranno presentati le ricette migliori della regione, preparate da chef pugliesi.

F. Ambr.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie