Mercoledì 28 Luglio 2021 | 22:24

NEWS DALLA SEZIONE

Le calamità naturali in Europa sono costate 77 miliardi in 20 anni

Le calamità naturali in Europa sono costate 77 miliardi in 20 anni

 
L’Ue è vicina all’obiettivo sui vaccini, il 70% degli adulti ha ricevuto una dose

L’Ue è vicina all’obiettivo sui vaccini, il 70% degli adulti ha ricevuto una dose

 
Breton, l'Europa ora è la farmacia del mondo

Breton, l'Europa ora è la farmacia del mondo

 
Von der Leyen, mantenuto la parola, una dose a 70% adulti

Von der Leyen, mantenuto la parola, una dose a 70% adulti

 
Eurodeputati, stop agli arresti degli oppositori in Bielorussia

Eurodeputati, stop agli arresti degli oppositori in Bielorussia

 
Ue, con pandemia in Italia aumentato rischio corruzione

Ue, con pandemia in Italia aumentato rischio corruzione

 
L'Ema avvia la procedura di valutazione del vaccino Sanofi

L'Ema avvia la procedura di valutazione del vaccino Sanofi

 
Frontex ignorò le prove degli abusi sui migranti

Frontex ignorò le prove degli abusi sui migranti

 
Sassoli: abbiamo fatto tanto, il Green pass va usato

Sassoli: abbiamo fatto tanto, il Green pass va usato

 
Svolta europea per il clima, stop alle vendite di auto a benzina dal 2035

Svolta europea per il clima, stop alle vendite di auto a benzina dal 2035

 
Giornalisti bielorussi al Parlamento, Lukashenko ci vuole eliminare

Giornalisti bielorussi al Parlamento, Lukashenko ci vuole eliminare

 

Il Biancorosso

Preparazione
Bari calcio; Belli: «Sono in una piazza che dà stimoli»

Bari calcio, Belli: «Sono in una piazza che dà stimoli»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl ricordo
Strage via dell'Arca a Bari, Decaro: «Memoria per difesa della libertà»

Strage via dell'Arca a Bari, Decaro: «Memoria per difesa della libertà»

 
PotenzaA Brindisi di Montagna
Ubriaco, minaccia e tenta di aggredire Carabinieri: arrestato nel Potentino

Ubriaco, minaccia e tenta di aggredire Carabinieri: arrestato nel Potentino

 
BatIl 28 Luglio 1980
Quarant'anni fa a Mosca Pietro Mennea diventava campione olimpico nei 200 m

Quarantuno anni fa a Mosca Pietro Mennea diventava campione olimpico nei 200 m

 
FoggiaLa nomina
Gargano e Pollino: 8mila ettari delle foreste italiane diventano patrimonio umanità

Gargano e Pollino: 8mila ettari delle foreste italiane diventano patrimonio umanità

 
TarantoIl caso
Taranto, disabile abusata su bus: gli autisti dell'Amat non rispondono al gip

Taranto, disabile abusata su bus: gli autisti dell'Amat non rispondono al gip

 
LecceDroga
Melendugno, nel vecchio torrino il deposito della marijuana: arrestato

Melendugno, nel vecchio torrino il deposito della marijuana: un arresto

 
MateraLa novità
Matera, in arrivo 15 milioni di euro per riqualificazione e rigenerazione urbana

Matera, in arrivo 15 milioni di euro per riqualificazione e rigenerazione urbana

 
SportSport
Olimpiadi Tokyo: Dell'Aquila torna a casa domani, a Mesagne si prepara festa

Olimpiadi Tokyo: Dell'Aquila torna a casa domani, a Mesagne si prepara festa

 

i più letti

Giornalisti bielorussi al Parlamento, Lukashenko ci vuole eliminare

Giornalisti bielorussi al Parlamento, Lukashenko ci vuole eliminare

BRUXELLES - "Il giornalismo in Bielorussia è a rischio di estinzione, senza il sostegno della comunità internazionale non sopravviveremo, abbiamo bisogno della vostra solidarietà e del vostro aiuto". E' il grido di allarme lanciato da Natalia Belikova, rappresentante dell'organizzazione "Belarus in Focus", durante il panel dedicato alla situazione dei media in Bielorussia dalla commissione affari esteri del Parlamento europeo.

Al dibattito è intervenuta anche Daria Losik, moglie di Igor Losik, blogger bielorusso in prigione da giugno 2020. "Mio marito si trova nella prigione di Gomel in condizioni tutto tranne che umane, mi ha descritto la sua cella in una lettera come una cassa di cemento, non ha nulla ed è in una situazione allucinante sia a livello fisico che psichico", ha spiegato la donna, che ha raccontato come suo marito abbia già tentato il suicidio e come ora abbia deciso di intraprendere lo sciopero della fame.

Una situazione drammatica anche quella descritta Stanislav Ivashkevich, giornalista di Belsat Tv, una Tv bielorussa indipendente con sede in Polonia, che ha raccontato come tra i 39 giornalisti in prigione al momento "vi siano anche due colleghe di Belsat che sono già da 8 mesi dietro le sbarre". "La vita in prigione in Bielorussia significa tortura - continua Ivashkevich - contro i giornalisti in prigione si usano tentativi di soffocamento, si chiudono 5 persone in una cella di due metri quadrati per fargli mancare l'aria necessaria in celle cosparse di cloro, ufficialmente per la disinfezione, ma in realtà per rendere l'aria ancora più difficile da respirare".

"L'Ue ha imposto sanzioni ma per esperienza in varie indagini di corruzione posso dirvi che queste sanzioni non colpiscono chi è ai livelli più alti della della gestione del Paese, insomma queste sanzioni servono praticamente a nulla perché chi ha i mezzi necessari per sopravvivere, li ha semplicemente trasferiti ai familiari oppure nei paradisi fiscali", ha indicato Ivashkevich, che ha concluso chiedendo agli eurodeputati "più sostegno ai media liberi contro il progetto di Lukashenko di distruggere tutti i media uno per uno cominciando con giornalisti più visibili che ora sono tutti quanti in prigione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie